L’AQUILA, IL MEMORIAL GINA SARRA PREMIA I MIGLIORI PIZZAIOLI EMERGENTI


L’AQUILA – Dhakir Bannour, Zemri Ussein e Silvio Cinquina sono i vincitori della gara di pizza classica allo zafferano organizzata all’Aquila in memoria della compianta Gina Sarra, che rese celebre nel mondo la pregiata spezia che si coltiva sull’Altopiano di Navelli grazie a una ospitata nella popolarissima trasmissione televisiva Portobello condotta da Enzo Tortora.

La giuria, presieduta da Luca Cocciolone e composta da Massimiliano D’Innocenzo, Emiliano Scoppetta, Marzia Buzzanca, Lorenzo Papola, Angelo Sarra, Mirko Esposito, Gabriele Fazzini e Francesca Lepidi, ha attribuito anche un premio speciale a Leonardo Bologna, giovanissimo emergente, per la migliore presentazione della pizza.

Alla premiazione, condotta da Marco Signori, hanno partecipato il sindaco di Navelli, Paolo Federico, e il consigliere comunale dell’Aquila Leonardo Scimia.

Il memorial dedicato a Gina Sarra è stato organizzato da Fabio Mutignani, 33 enne fresco vincitore del Campionato accademico nazionale della Pizza organizzato al Saral Food 2019, con il supporto del Consorzio di tutela dello zafferano dell’Aquila dop, la Fondazione Silvio Salvatore Sarra e la Cna.

La kermesse si è svolta nell’ambito di Made in L’Aquila, la fiera dell’enogastronomia e dell’artigianato locale in corso nell’area verde del terminal Lorenzo Natali.