L’AQUILA, UNA CENA AL BUIO PER COMBATTERE GLI STEREOTIPI DI GENERE


L’AQUILA – Un confronto al buio per combattere gli stereotipi di genere. È l’idea del collettivo aquilano Fuori Genere, che organizza per il prossimo 15 giugno nello spazio sociale di CaseMatte (nel parco di Collemaggio) una cena al buio speciale.

Si tratta di un’esperienza gastronomica diversa e stimolante, in cui i commensali sono bendati e invitati a percepire a pieno i sapori, i profumi e le consistenze dei cibi. Ma non solo: “l’obiettivo è di smontare attraverso i cinque sensi gli stereotipi che dipingono le donne come madri e casalinghe, o come corpi privi di soggettività”, affermano le organizzatrici.

Un vero e proprio atto politico quello che vogliono intraprendere le attiviste e gli attivisti di Fuori Genere, attraverso tuttavia un momento conviviale e divertente come una cena senza luce.

Il buio favorisce infatti la riscoperta di quei sensi che quotidianamente vengono trascurati, e che in questo caso saranno invece esaltati e impegnati in un gioco di riconoscimento ricco di sorprese. Il percorso sensoriale sarà accompagnato da musica e letture su parità di genere e femminismo, per creare un’esperienza a tutto tondo.

L’evento prenderà il via intorno alle 20:30, con un menu a sorpresa (antipasto, primo, secondo, dolce, acqua e vino). La prenotazione è obbligatoria (via sms o WhatsApp al 329-7862571 o 334-7035628), sono massimo 20 i posti disponibili e la sottoscrizione per la cena, di 15 euro, include le bevande e la quota di autofinanziamento di Fuori Genere. (m. fo.)