MADE IN L’AQUILA, IL PRIMO EXPO DEI PRODOTTI ENOGASTRONOMICI E ARTIGIANALI D’ABRUZZO


L’AQUILA – Si chiama Made in L’Aquila il primo “expo” di prodotti enogastronomici e dell’artigianato abruzzesi che si terrà a L’Aquila dal 29 maggio al 2 giugno nell’area verde del terminal Lorenzo Natali. L’iniziativa è promossa dall’associazione Joint Actions con la collaborazione della Confartigianato locale e del Comune dell’Aquila che ha simbolicamente adottato la manifestazione.

L’area del terminal si estende per 6.600 metri quadrati di verde di cui circa 2.600 saranno occupati dagli stand enogastronomici e di degustazione, una sessantina circa, e quelli dell’artigianato, oltre venti, per ora. Le iscrizioni, rivolte ai produttori locali, sono aperte fino al prossimo 30 aprile.

“È un mini expo delle attività artigiane che coinvolge tutto l’Abruzzo. Un’iniziativa che la scopo di portare gente in centro e di dare all’esterno l’immagine di una città viva” ha detto l’assessore comunale al commercio, Alessandro Piccinini, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nella sede della Confartigianato presso il terminal.

“Abbiamo dato grande spazio ai produttori locali dei prodotti di eccellenza della conca aquilana, come lo zafferano di Navelli, l’olio di Capestrano, la lenticchia di Santo Stefano di Sessanio – ha detto Andrea Di Mario dell’associazione Joint Actions – . L’area del terminal non è mai stata utilizzata ma ha grandi potenzialità, abbiamo predisposto tavoli e sedie per le degustazioni e gli show cooking in programma come quelli dello chef stellato William Zonfa che patrocina l’evento”.

Tra le altre cose, si esibiranno tutte le sere dal vivo gruppi musicali e artistici coordinati da Angelo Panetti, cantante e membro dell’omonima associazione Made in L’Aquila. Prevista anche una serata di ballo country.