MORTO LILLO MASTINO, RISTORATORE DEI VIP A FREGENE E ISPIRATORE FILM CINEMA


FIUMICINO – Lillo Mastino, uno dei simboli ed ultimi personaggi “storici” del Villaggio dei Pescatori di Fregene, la suggestiva zona che ha caratterizzato ed ispirato tanti film del cinema italiano, è morto la scorsa notte. Aveva 66 anni ed era il più giovane dei fratelli Mastino, titolari dell’omonimo e rinomato ristorante che si affaccia sulla spiaggia, frequentato da decenni da personaggi dello spettacolo, del costume e della politica come Vittorio Gassman, Mario Monicelli, Ennio Flaiano e Alberto Moravia.

“Sono profondamente dispiaciuto per la scomparsa di Lillo Mastino – è il cordoglio del sindaco di Fiumicino (Roma), Esterino Montino – con lui se ne va uno dei simboli del Villaggio dei Pescatori di Fregene. Ristoratore conosciuto e apprezzato è riuscito con i suoi fratelli e con tutta la sua famiglia a trasformare una trattoria in riva al mare in uno dei ristoranti più accoglienti e rinomati del nostro territorio. Ai familiari e agli amici invio le mie più sentite condoglianze per il grave lutto che li ha colpiti”.

I funerali si svolgeranno lunedì prossimo, al mattino, nella chiesa di San Gabriele, al Villaggio dei Pescatori, a pochi metri proprio dal ristorante.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021