PER NATALE TORNANO LE SCATOLE DI LATTA DI DOLCI AVEJA CHE CELEBRANO L’AQUILA


L’AQUILA – Tornano, rinnovate, le scatole di latta di Dolci Aveja, per le confezioni natalizie ma non solo. La storica azienda dolciaria, fondata dal nulla nel 1977 da Maria Teresa e Mariano Calvisi, e che in oltre quarant’anni non ha mai abbandonato il carattere artigianale delle produzioni, ha realizzato due versioni, quest’anno più grandi e con immagini nuove: una foto d’epoca di Corso Vittorio Emanuele e un dipinto delle 99 Cannelle di Teofilo Masulli.

“Sono magnifiche scatole riutilizzabili che conterranno dei magnifici regali”, dice Claudio, che affianca i genitori nella gestione dell’azienda, “liquori, torroni e dolci della tradizione abruzzese e che resteranno nelle case dei fortunati che le riceveranno e che potranno diventare dei fantastici contenitori da riutilizzare. Abbiamo scelto immagini iconiche di scorci antichi della nostra magnifica città, cui come azienda siamo legati da sempre”.

Latta ed alimenti sono da secoli un binomio vincente, già nel XVIII secolo la latta venisse utilizzata è davvero impressionante. La storia di questo materiale e il suo successo è dovuto in particolare alle sue caratteristiche, economica, robusta ma leggera e soprattutto ottima per la conservazione dei cibi.

All’epoca le botteghe commercializzavano cibo per lo più sfuso, e la scatola di ferro era un contenitore comodo e riutilizzabile, bastava pulirlo, per portare a casa quanto di prezioso si era acquistato in bottega. L’abbondanza di cibo e l’attuale facilità nel reperirlo, è evidente non erano presenti in altre epoche.

La latta diventava quindi custode delle bontà che si acquistavano, ma non tutte: vi si riponevano in particolare le prelibatezze, quelle molto costose, o rare e delicate, che meritavano uno scrigno robusto proprio come una latta.

Con il tempo questa scatola di ferro e stagno si diffuse sempre più, tanto che alcuni biscottifici del tempo ne iniziarono a produrre versioni decorate da rendere la latta non più solo un contenitore ma anche un dono, un regalo fatto di tanti biscottini, protetti da questo involucro resistente.

Le latte, così come tutti i prodotti, si trovano al negozio di Dolci Aveja in viale Corrado IV n. 28 all’Aquila, o nel laboratorio di Cavalletto d’Ocre e sul sito https://shop.dolciaveja.it/it/ e possono essere consegnate a domicilio in tutta Italia.

pubbliredazionale

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022