PESCARA SHOPPING, IL MARKETPLACE CHE FA CONOSCERE I COMMERCIANTI LOCALI IN TUTTO IL MONDO


PESCARA – Un’opportunità per i commercianti pescaresi, che avranno l’occasione di vendere i loro prodotti in tutto il mondo.

È online Pescara Shopping (www.pescarashopping.com), piattaforma ideata dai pescaresi Roberto Ettorre, Alessandro Rosa e Stefano Guaglione durante il periodo di lockdown. Tre professionisti che hanno unito le loro competenze per creare un marketplace “alla portata di tutti, per sfruttare le innumerevoli opportunità” offerte dall’e-commerce.

Roberto e Alessandro lavorano nel campo del digital marketing, mentre Stefano è un imprenditore nel settore del commercio.

Pescara Shopping si rivolge, in particolare, alle piccole e medie imprese pescaresi. Gli obiettivi sono svariati: “avvicinarle al mondo del web, generare nuove opportunità di business, sfruttare le potenzialità indiscutibili dell’e-commerce, riavvicinare la comunità pescarese ai negozi di Pescara”.

Sono circa una ventina, alla data del 28 maggio, le attività che hanno aderito all’iniziativa, alcune anche dell’hinterland pescarese. Si va dalle enoteche ai fiorai, passando per chi vende materassi fino ad arrivare alla ferramenta.

“La pandemia ci ha portato a riflettere sulla necessità di poter avere strumenti per andare velocemente online anche in situazioni particolari, come quella che abbiamo vissuto, senza dover affrontare tutti i costi che comporterebbe la creazione di un e-commerce da zero” spiega a Virtù Quotidiane Roberto Ettorre, che vanta nel suo curriculum anche una collaborazione con Google. “I costi, per chi aderisce, sono davvero molto contenuti. La nostra proposta si differenzia dai tentativi che ci sono stati in città in passato: ci occupiamo di web marketing a 360 gradi”.

Con una quota mensile di trenta euro, i commercianti potranno vendere i loro prodotti nel marketplace.

“Un’attenzione particolare verrà data alla pubblicità e alla promozione del sito. Il 50% del canone mensile, per il primo anno, sarà investito in web marketing, mettendo in risalto sia la piattaforma che i singoli brand dei negozi aderenti” aggiunge Ettorre. “Pescara Shopping nasce proprio dal periodo di crisi e vuole testimoniare la volontà di noi pescaresi di metterci in gioco sempre, anche quando tutte le condizioni non sembrano a favore”.

Sono due i canali che verranno utilizzati per la promozione: Google Shopping e il remarketing dinamico di Facebook.

“Con questo progetto vogliamo sostenere la nostra comunità locale, così fortemente colpita dal lockdown, e spronare i nostri concittadini che acquistano online ad acquistare su piattaforme locali. Sarà un’opportunità per realtà già affermate e per i nuovi negozi che hanno bisogno di visibilità”.

Per informazioni, sono a disposizione il numero 333-9295475 e l’indirizzo di posta elettronica r.ettorre@pescarashopping.it.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.