PIENONE NEI MUSEI D’ABRUZZO, A FERRAGOSTO IN MIGLIAIA AL CASTELLO PICCOLOMINI E ALLA BADIA MORRONESE


L’AQUILA – L’arte non è andata in ferie nel lungo week end di ferragosto.

Soprattutto il Castello Piccolomini di Celano e l’Abbazia di Santo Spirito a Sulmona registrano una sensibile crescita dell’affluenza che sfiora il 20 %.

Il Castello di Celano è apprezzato per la prestigiosa Collezione Torlonia ed il museo di Arte Sacra, ma anche per la mostra “Plaisirs & Jeux giocattoli dall’antichità agli anni ‘50” e l’installazione di Gaetano de Crecchio.

Vincente l’operazione di trasferire alla Badia di Sulmona la mostra “Natura e spiritualità” dedicata al pittore e monaco celestino Carl Borromaus Ruthart.

Incoraggianti i progressi del Munda che oscilla fra il primo e secondo posto su Tripadvisor tra le cose da vedere a L’Aquila.

Consensi positivi da parte dei visitatori nei registri d’ingresso.

Molto soddisfatta per questi risultati Lucia Arbace, direttore del Polo Museale dell’Abruzzo, è grata a quanti hanno concorso con il loro impegno professionale nella cultura dell’accoglienza

I tre siti più visitati nelle giornate dal 15 al 18 agosto sono: Celano – Museo di arte Sacra 1467 visitatori; Sulmona – Abbazia di Santo Spirito al Morrone 484; Pescara – Museo Casa d’Annunzio 375.