RASSEGNA DEGLI OVINI DI CAMPO IMPERATORE RINVIATA A SETTEMBRE


L’AQUILA – “La Giunta camerale si sta adoperando per l’adozione di nuove formule che consentiranno di non cancellare l’iniziativa e di svolgere la stessa nel mese di settembre, per questo anno, coniugando storia, tradizioni e formule innovative di un’attività che affonda le proprie radici in una tradizione antica”.

Così in una nota la Camera di commercio dell’Aquila sulla paventata cancellazione della storica Rassegna degli ovini di Campo Imperatore.

L’ente “ribadisce la precisa volontà di non interrompere la ultracinquantennale storia della Rassegna come già precisato e ribadito negli atti di Giunta, nei verbali del comitato organizzatore e nella conferenza stampa del 16 luglio scorso”.

“Ancora nella Giunta di oggi appositamente convocata dopo la riunione dell’ultimo comitato organizzatore, nel prendere atto del piano di safety necessario, elaborato dalla società incaricata, sulla scorta della circolare Gabrielli e valutate le modifiche di cui all’ultima direttiva del 18 luglio, ha dovuto constatare non senza profondo rammarico, l’impossibilità di poter organizzare la Rassegna degli ovini secondo la storica tradizione nella data del 5 agosto”.

La manifestazione “infatti viene classificata dalle norme oggi in vigore ad elevato rischio comportando una onerosa e complessa macchina organizzativa”, spiega la Camera di commercio.