SCOPPITO INAUGURA LA PANCHINA ROSSA CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE


SCOPPITO – Il Comune di Scoppito, in provincia dell’Aquila, aderisce alla campagna nazionale “panchine rosse” e inaugura la panchina contro la violenza maschile sulle donne.

Non solo un ricordo delle tantissime vittime di femminicidio, considerato che ogni 72 ore in Italia una donna viene uccisa da un uomo di sua conoscenza, ma anche un modo per ricordare l’importanza dei presidi territoriali, dei centri anti violenza, della rete di supporto che devono necessariamente costituire le istituzioni, perché le donne non hanno paura di denunciare ma di non essere tutelate.

Alla cerimonia di inaugurazione organizzata dall’assessora alle Politiche sociali del comune di Scoppito, Pamela Soncini di Italia Viva, hanno partecipato la deputata del Pd, Stefania Pezzopane, la presidente del Centro anti violenza Donatella Tellini dell’Aquila, Simona Giannangeli, la coordinatrice provinciale delle Donne democratiche, Gilda Panella e il sindaco di Scoppito, Marco Giusti.

Sulla targa il numero 1522 attivo giorno e notte per tutte le emergenze di violenza e stalking e la frase in “memoria di tutte le donne morte per mano violenta di chi diceva di amarle”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.