ZAFFERANO, ALLA “FESTA DEI SOLCHI” L’IDEALE RITO PROPIZIATORIO DEL MOMENTO DELLA SEMINA


SAN PIO DELLE CAMERE – Come già da tre anni l’Associazione Le Vie dello Zafferano organizza nei giorni 20 e 21 agosto una manifestazione che vuole coinvolgere l’intero territorio della coltivazione dello Zafferano dell’Aquila Dop: l’evento, denominato “La Festa dei Solchi”, vuole creare, attraverso la musica, un’ideale rito propiziatorio nei confronti del momento della semina dei bulbi dello zafferano.

Quest’anno, durante la cerimonia di apertura del solco che si terrà direttamente sul campo di zafferano, in località San Giovanni a San Pio delle Camere (L’Aquila) alle ore 17,00, la festa si arricchirà di una sentita iniziativa, la “Dedica del Solco”.

Durante questi primi cinque anni di attività, l’Associazione ha incontrato molti amici, alcuni dei quali hanno però dimostrato nei confronti dello Zafferano dell’Aquila e del suo mondo una generosità ed un affetto particolari.

A questi la Cooperativa Produttori Uniti Zafferano, i cui soci sostengono l’Associazione, dedicheranno un solco di zafferano come ringraziamento per quanto hanno fatto.

A ricevere il solco Arcangelo Tinari, chef del Ristorante Villa Maiella a Guardiagrele (Chieti) che il prossimo 28 ottobre ha scelto di coordinare la squadra delle preparazioni della degustazione di Raccogli, Conosci e Degusta 2018, firmando insieme alle Associazioni del territorio il menù del pranzo della giornata di festa; Fausto Di Cesare, musicista di altissimo livello, nativo di San Pio delle Camere e promotore dei primi concerti offerti durante le manifestazioni dell’Associazione; Gianluigi Peduzzi, presidente di Rustichella d’Abruzzo, da sempre estimatore della spezia simbolo dell’Abruzzo, ha portato per il mondo l’immagine dell’Associazione in occasione dei tour della sua azienda al fianco dello chef William Zonfa, loro testimonial e ambasciatore dello Zafferano dell’Aquila; Dino Pepe, assessore alle Politiche Agricole della Regione Abruzzo che con il suo intervento, e quello del Gal Gran Sasso Velino, ha reso possibile la realizzazione della prima campagna della Banca dello Zafferano, ideata dalle Vie dello zafferano e realizzata in accordo con il Consorzio di Tutela dello Zafferano dell’Aquila Dop e la Cooperativa Altopiano di Navelli; Gennaro Esposito, chef del Ristorante Torre del Saracino a Vico Equense che avendo conosciuto lo Zafferano dell’Aquila durante le registrazioni di Cuochi d’Italia con la partecipazione di Letizia Cucchiella, ha voluto che l’oro rosso d’Abruzzo fosse, tra selezionatissimi prodotti, presente a “soSTAnza” a Festa a Vico 2018, vetrina dei prodotti d’eccellenza italiani.

La sera del 20 agosto, ore 21,30 a Castelnuovo di San Pio delle Camere, Fonte Vecchia, sarà abbellita dalla musica dei Triosphere con Dario Flammini al bandoneon, Mauro De Federicis alla chitarra elettrica e Roberto Della Vecchia al contrabbasso mentre il 21 agosto “I Concerti Itineranti della Festa dei Solchi” saranno a Molina Aterno, ore 21,30 nella Chiesa di San Nicola di Bari con le fisarmoniche di Stefano Sponta e Maicol Di Giambattista del Conservatorio di Musica Alfredo Casella dell’Aquila.

Insieme alla “Dedica del Solco” la Cooperativa Produttori Uniti Zafferano lancerà “Adotta un Solco”, iniziativa che darà la possibilità a tutti di avere un proprio solco nel territorio dello Zafferano dell’Aquila.

Collabora alla realizzazione dell’evento il Comune di San Pio delle Camere con il Patrocinio del Comune di Molina Aterno.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021