“AL TEMPO DEL CORONAVIRUS”, MARIO MASSARI PORTA IN SCENA I RACCONTI DI ANTONIO DEL GIUDICE


PESCARA – L’appuntamento alle 18, in Tv, per ascoltare il bollettino del giorno. Le immagini dei carri armati silenziosi che trasportavano corpi privi di vita, ma anche dell’ultimo saluto dei propri cari. Le file per entrare al supermercato. Ci sono immagini, legate all’esplosione della pandemia, ormai marchiate a fuoco nei ricordi di tutti. Quelle immagini prendono forma in Al tempo del Coronavirus, l’ultimo libro del giornalista e scrittore Antonio Del Giudice.

Nelle sue cronache quotidiane, “brevi e acute – scrive Laura Segnalati nella presentazione del libro – Antonio ci restituisce questa quotidianità smarrita alla quale il virus – la bestia – ci aveva destinato: code e file, diffidenza nel vicino che può essere ‘l’untore’, mascherine di legittima difesa, la consegna ai comunicati della Tv dove va in onda la desolazione. Ma soprattutto l’imponenza della morte, consegnata ai numeri e alle immagini. Antonio si guarda dall’esterno e questa è la vera ironia, lo sguardo obliquo che non dissimula peso, dolore paura, ma che, affidato alla leggerezza agile della parola, ci aiuta a portarli”.

Ora quelle 14 cronache salgono su un palcoscenico. A portarcele è l’attore e regista Mario Massari, che insieme all’autore Antonio Del Giudice, sarà in scena venerdì 25 settembre, al Teatro Cordova di Pescara alle 19 per “Al tempo del Coronavirus. Racconti tratti dal libro di Antonio Del Giudice”.

L’ingresso allo spettacolo, organizzato dalla Piccola Bottega Teatrale, più il libro, è al costo di 15 euro.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2020