DEE DEE BRIDGEWATER, A PESCARA “L’ULTIMA DIVA DEL JAZZ”


PESCARA – “L’ultima diva del Jazz” come la definisce ll Giornale, meglio nota come Dee Dee Bridgewater, sarà in città per il cinquantennale del Pescara Jazz che arriva così al fine settimana di punta.

Con lei sul palco, domani sera al D’Annunzio alle 21,15, Ira Coleman al basso, Louis Winsberg alla chitarra, Marc Berthoumieux alla fisarmonica e Minino Garay alle percussioni, in J’ai deux amours.

Questo progetto è stato insignito del prestigioso titolo francese di Commandeur dans l’ordre des Arts et des Lettres e in seguito anche anche di quello di Officier de la Légion d’Honneur.

Il concerto, che porta il nome del disco pubblicato ormai quasi quindici anni fa, è un chiaro omaggio alla sua seconda patria, la Francia, e a Joséphnie Baker che interpretava la canzone omonima. In scaletta anche brani di noti chansonnier dell’epoca come Charles Trenet e Edith Piaf, che rendevano omaggio alla famosa cantante e ballerina.

“J’ai Deux Amours – dice la star – è il mio modo di ringraziare la Francia, un paese che mi ha accolto a braccia aperte. Io, una bambina proveniente da Flint, Michigan! Dunque, come Josephine Baker, J’ai deux amours, mon pays et Paris”.

Lungo il corso della sua lunga e poliedrica carriera, che attraversa quattro decenni, Dee Dee Bridgewater, “musicista e cantante” come si definì lei stessa, ha raggiunto i più alti livelli musicali. Viaggiatrice, esploratrice, pioniera e allo stesso tempo custode della tradizione, è stata premiata con il Tony Award e con i Grammy Awards: due volte per l’acclamatissimo tributo a Ella Fitzgerald e, nel 2011, per l’album dedicato a Billie Holiday – Eleanora Fagan (1915-1959) To Billie With Love From Dee Dee Bridgewater. Ha lavorato con jazzisti del calibro di Dexter Gordon, Dizzy Gillespie, Max Roach, Sonny Rollins e Ray Charles. Con quest’ultimo si è presentata anche al festival di Sanremo, come superstite. È attualmente impegnata come ambasciatrice Fao.

Biglietti 30, 20 e 10 euro, oppure in abbonamento, disponibili al botteghino la sera stessa del concerto, a partire da un’ora prima dell’orario d’inizio, online su CiaoTickets al link www.ciaotickets.com/evento/dee-dee-bridgewater-jai-deaux-amours, nei punti vendita convenzionati o nelle biglietterie del D’Annunzio (10-13 e 17-19,30). Per informazioni 393-9055578.

Il Pescara Jazz – prodotto dall’Ente manifestazioni pescaresi presieduto da Angelo Valori – prosegue sabato 20 con un altro big del jazz, Joshua Redman al sax e, domenica 21, spazio ad un nuovo talento, già molto affermato e apprezzato a livello mondiale: Jacob Collier (voce, piano, harmoniser, chitarre).