GIORNALISMO: PRESENTATO A ROMA IL ‘PREMIO GIUSEPPE ZILLI’


ROMA – Un premio giornalistico nel ricordo di Giuseppe Zilli, nato nel 1921 a Fano Adriano (Teramo) e direttore di ‘Famiglia Cristiana’ dal 1954 al 1980, anno della sua morte, figura esemplare di giornalismo moderno e deontologicamente rigoroso che diede vita anche al mensile “Jesus” e alla Periodici San Paolo.

L’iniziativa del Comune di Fano Adriano, insieme alla Fondazione Tercas e all’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, alla sua prima edizione, è stata presentata nella sede dell’Ordine nazionale a Roma.

Il premio ha l’obiettivo di promuovere, specialmente tra le nuove generazioni, la conoscenza della figura di Zilli, assegnando riconoscimenti a giornalisti che si sono distinti per la qualità del loro lavoro. “Sulla base di questo indirizzo – ha detto il direttore del Premio, Simone Gambacorta – ciascun membro della giuria si è trovato a proporre fino a tre candidature per sezione”.

Una volta completata la rosa dei candidati, la giuria si è confrontata per individuare i vincitori: Lavinia Spingardi, giornalista di Sky Tg24 (giornalismo televisivo); Marco Tarquinio, direttore del quotidiano Avvenire (giornalismo cartaceo); Andrea Vianello, direttore Rai Giornale Radio e Rai Radio 1 (giornalismo radiofonico); Francesco Paolucci, freelance (giornalismo web). Assegnato anche il premio alla carriera a Giancarlo Ciccone, corrispondente Bbc.

Della giuria, presieduta da Maria Concetta Mattei, fanno parte Angela Ciano, Lucilla Sergiacomo, Antimo Amore, Pier Paolo Pittau, oltre allo stesso Gambacorta e a Stefano Pallotta, presidente Ordine Giornalisti d’Abruzzo.

“Ci tengo a sottolineare – ha detto Pallotta – la grande influenza della stampa cattolica nella cultura giornalistica italiana, così come gli insegnamenti di Giuseppe Zilli, anche dal punto di vista della disciplina morale”. Accanto alla giuria un comitato d’onore, di cui fa parte don Antonio Rizzolo, attuale direttore di Famiglia Cristiana, anche lui alla presentazione moderata dalla giornalista Germana D’Orazio, alla presenza del sindaco di Fano Adriano, Luigi Servi. La cerimonia di premiazione è in programma sabato 6 agosto all’Eremo dell’Annunziata di Fano Adriano.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022