IL TANGO DI ASTOR PIAZZOLLA E LA VICENDA DEI DESAPARECIDOS AL KABALA DI PESCARA


PESCARA – Giovedì 30 gennaio la stagione del Kabala presenta “Desaparecidos, destini nel Tango”, uno spettacolo nato da un’idea di Sara Cecala. Un filo narrativo che si anima di una musica alla confluenza di più linguaggi.

Il racconto è affidato alla voce e all’interpretazione di Anna Melato; il trio, formato da Antonio Scolletta al violino, Lorenzo Scolletta alla fisarmonica e Sara Cecala al pianoforte, unisce nella sua conformazione la dimensione cameristica e lo spirito tangueiro.

La serata si aprirà alle 20 con la cena e proseguirà poi con lo spettacolo.

La voce di una madre di Plaza De Mayo, la vicenda dei desaparecidos nell’Argentina sotto la dittatura del comandante Videla (1976- 1981) nella Buenos Aires avviluppata al Tango e alle struggenti melodie di Astor Piazzolla.

Sara Cecala – insieme al violino di Antonio Scolletta e alla fisarmonica di Lorenzo Scolletta – rilegge pagine celebri come Adios Nonino a Muerte dell’Angel, da Oblivion a Libertango passando per Invierno e Vuelvo al Sur e altri brani del grande maestro argentino, con lo sguardo rivolto ai compositori della vecchia guardia, come Carlos Gardel, colui che “cada dìa canta mejor”.

La stagione del Kabala conferma anche quest’anno la partnership con la Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”, un’istituzione importante per la cultura del nostro territorio: una convergenza naturale per dare vita ad una stagione di assoluto livello.

Il prossimo appuntamento con la stagione 2020 del Kabala, avrà come protagonista un duo di assoluto livello internazionale: giovedì 6 febbraio, sul palco del Caffé Letterario si esibiranno infatti il pianista Omar Sosa e il percussionista Gustavo Ovalles.

“Desaparecidos, destini nel Tango” si terrà al Caffé Letterario, in Via delle Caserme a Pescara.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.