“LA MUSICA È PERICOLOSA”, NICOLA PIOVANI ALL’AQUILA


L’AQUILA – In scena a L’Aquila “La Musica è pericolosa” di e con Nicola Piovani domenica 14 ottobre con inizio alle ore 18 al Ridotto del Teatro Comunale, nel cartellone della Società aquilana dei Concerti “Bonaventura Barattelli”.

“La musica è pericolosa” è una frase di Federico Fellini con la quale il pianista e compositore Nicola Piovani intitolò un suo libro autobiografico che fu subito un successo. Da quel lavoro è nato un vero spettacolo di teatro musicale, che unisce musica, immagini e parole.

Così Piovani ripercorre gli ultimi trent’anni della sua carriera, partendo dalle collaborazioni con Federico Fellini e Mario Monicelli per film come Ginger e Fred, Intervista, Il marchese del grillo, Speriamo che sia femmina.

In scaletta anche un omaggio a Fabrizio De André con il quale ha collaborato in due album e una panoramica di tutta la sua produzione per il teatro musicale.

Ovviamente non può mancare Roberto Benigni per il quale ha ideato la sigla iniziale delle sue entrate in scena, la melodia Quanto t’ho amato, fino a La vita è bella con cui ha vinto l’Oscar alla miglior colonna sonora nel 1999.

Sul fondale scorrono immagini di film, di spettacoli e disegni di Emanuele Luzzati e di Milo Manara per Viaggi di Ulisse.

Nicola Piovani stesso al pianoforte è la guida di questo viaggio narrato in compagnia degli altri strumentisti che agiscono in scena: il contrabbassista Marco Loddo, il percussionista Ivan Gambini, la sassofonista e clarinettista Marina Cesari, il chitarrista e violoncellista Pasquale Filastò ed il tastierista e fisarmonicista Rossano Baldini.

Nicola Piovani ha già annunciato che sta lavorando ad un’opera commissionata dalla Società Aquilana dei Concerti “Barattelli” e dedicata alla città dell’Aquila per il decennale dal sisma del 2009 e che sarà presentata al pubblico il prossimo 7 aprile.