L’AQUILANO CICCOZZI ALLA SECONDA EDIZIONE DI CAPUT MUNDI ARTE-ROMA 2019


L’AQUILA – L’artista aquilano Giancarlo Ciccozzi è presente, con le proprie opere, alla seconda edizione di Caput Mundi Arte–Roma 2019, il premio d’arte contemporanea internazionale che vede artisti provenienti da tutto il mondo esporre in un luogo unico come il Palazzo Ferrajoli, dimora storica e istituzionale proprio di fronte a Palazzo Chigi nel pieno centro di Roma, in piazza Colonna.

Una mostra che punta a valorizzare il patrimonio artistico contemporaneo attraverso un dialogo costante tra storia e attualità.

Ciccozzi – informa una nota – è stato chiamato dal noto gallerista Armando Principe ad esprimersi in uno dei palazzi più importanti di Roma portando la sua peculiare arte informale: un’arte che lega imprescindibilmente la materia al concetto di tempo e all’antico, rivisitato con una concezione quasi rivoluzionaria che lo rende unico, attuale, contemporaneo.

I critici di livello internazionale come Rosario Sprovieri, Jean Balcheart, Maurizio Vitiello, a partire da Vittorio Sgarbi, parlano ormai positivamente dell’artista abruzzese che riesce a muoversi con estrema disinvoltura e successo dal suo umile laboratorio aquilano fino ad arrivare a grandi mostre internazionali come quella allestita in questi giorni a Palazzo Ferrajoli.

Giancarlo Ciccozzi, noto per le sue esposizioni personali anche all’estero, analizza con metodo rigoroso e viscerale, quasi scientifico, i processi di trasformazione della materia. Le sue opere mostrano proprio questo. Il metodo in cui ogni atomo, ogni molecola, partecipa a quell’infinita metamorfosi che è la vita. Lui esalta sempre e comunque la poetica della materia che accompagna la vita dell’uomo non abbandonando mail il concetto del bello e dell’estetica.

Nella sua ultima esposizione internazionale a Lisbona, è stato detto di lui: “Ciccozzi e la sua arte della verità, giammai della menzogna”.

L’evento che è stato inaugurato il 15 giugno con ospiti d’onotre come Tony Esposito, musicista e amante dell’arte, il marchese Giuseppe Ferrajoli, Rosario Sprovieri (Mibact), Armando Principe e Veronica Nicoli, terminerà il 22 con la presentazione del libro del famoso pittore Ennio Calabria.

Ciccozzi, artista quotato a livello internazionale, collabora con Prince Group e Prince Art casa d’Aste del  gallerista Amando Principe e Artetra Association, la cui presidente è Veronica Nicoli.

In programma, per lui, dovrebbe esserci una importante esposizione in Francia, in uno dei luoghi sacri dell’arte contemporanea internazionale.