QUINTETTO A FIATI DEI SOLISTI AQUILANI A SAN PIETRO DELLA IENCA


L’AQUILA – Il Quintetto a fiati dei Solisti Aquilani sarà il 4 agosto a San Pietro della Ienca, ore 18,30, per la XVIII edizione della Festa “Ci vediamo alla Ienca”, dedicata a San Giovanni Paolo II.

Sull’onda delle celebrazioni per il 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini, il Quintetto propone un concerto monografico dedicato al Cigno di Pesaro.

Il programma prevede la Sinfonia da una delle sue celebri farse, La cambiale di Matrimonio, l’aria “Piano pianissimo” dalla sua opera più rappresentata al mondo, Il barbiere di Siviglia e il racconto musicale, in prima esecuzione assoluta, “Gioachino, Maestro…di cucina”.

Il testo di Michelangelo Mattii racconta, con la voce dell’attore Jader Baiocchi, la passione di Rossini per la Cucina, vissuta come vera e propria forma d’Arte, al pari e parallelamente alle sue musiche immortali.

Nel corso della mattinata verrà conferito il Premio “La stele della Ienca” ai familiari delle 309 vittime del sisma del 6 aprile 2009 e inaugurato “Il Giardino della Memoria”.

Marialaura Mangani, flauto, Lorenzo Luciani, oboe, Marco Torsani, clarinetto, Enrico Barchetta, corno, Paolo Rosetti, fagotto, Jader Baiocchi, voce recitante.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.