SHOAH, “JACOB IL BUGIARDO” IN SCENA AD AVEZZANO NELLA GIORNATA DELLA MEMORIA


AVEZZANO – In occasione del “Giorno della Memoria” il prossimo 27 gennaio il Teatro Off Limits di Avezzano (L’Aquila) propone fuori abbonamento uno spettacolo ironico e crudo, per commemorare le vittime dell’Olocausto.

“Jakob il bugiardo”, di Jurek Becker, sarà in grado di catapultare lo spettatore in un momento di riflessione, attraverso la forza evocativa della parola, quale grande e invulnerabile rifugio contro l’oblio Ancora una storia di piccoli uomini che gli eventi trasformano in eroi.

Questa volta tocca a Jakob Himlek raccontare la sua, ebreo rinchiuso nel ghetto di Varsavia durante la seconda guerra mondiale, che con un modo particolare cerca di ridare la speranza a chi non ce l’ha più.

Trasposizione teatrale e regia di Alessandro Martorelli, con Alessandro Martorelli, Antonio Pellegrini, Alberto Bianchi, Alessandro Porrini. Appuntamento al Castello Orsini Colonna alle ore 21,00.

Sinossi. Polonia, Seconda guerra mondiale, Jakob vive in un ghetto ebraico, in parte già liquidato ai campi di concentramento. Casualmente ascolta una comunicazione alla radio e subito diffonde la (falsa) notizia che la fine della guerra è vicina. In pochi giorni tutto il ghetto è convinto che Jakob abbia realmente una radio ed ogni giorno ogni prigioniero aspetta con ansia le sue nuove, immaginarie, notizie.

Le false illusioni e le false speranze diffuse da Jakob tengono alto il morale dei suoi compagni, i suicidi cessano e non si fa altro che parlare di un’imminente sommossa, fino ad un sorprendente epilogo.

Il nostro protagonista decide di prenderci in giro fino alla fine della storia, evidenziando l’importanza delle illusioni, l’importanza di continuare a sperare anche in qualcosa che la nostra razionalità ci porta a capire che non accadrà mai.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.