CANTINA FRENTANA APRE LE PORTE AI WINE LOVERS DOMENICA PROSSIMA


ROCCA DI SAN GIOVANNI – Visite guidate, degustazioni, una mostra di pittura e ancora la possibilità di cenare o pranzare nell’elegante sala esperienziale, in cima alla Torre Vinaria. Ma anche street food con le migliori produzioni locali, animazione per bambini e tanta musica live.

Cantina Frentana – si legge in una nota – si prepara ad accogliere al meglio, anche quest’anno, i winelovers che parteciperanno all’edizione numero 27 di Cantine Aperte, la rassegna promossa dal Movimento Turismo del Vino, in programma sabato 25 e domenica 26 maggio.

Ricco e davvero per tutti il programma della rassegna enologica più longeva d’Italia all’azienda cooperativa di Rocca San Giovanni (Chieti) che ha festeggiato nel 2018 sei decenni dalla sua fondazione.

Si parte sabato 25 maggio con l’evento “Brindisi con arte”, l’inaugurazione della mostra personale del pittore e scultore marchigiano Roberto Spaccapaniccia. Interprete del movimento artistico del Percezionismo, con un diploma da perito agrario e una specializzazione in enologia, Spaccapaniccia esporrà dieci tele e tre scultore in legno, ispirate alla vita e alla natura e dal richiamo surreale.

L’inaugurazione della mostra personale è fissata alle ore 18,00, alla presenza dell’artista che dialogherà con il giornalista Paolo Castignani. Seguirà un brindisi con l’Abruzzo Pecorino Costa del Mulino anno 2018, premiato nella Rassegna Mundus Vini di Dusseldorf con la medaglia d’oro. Inoltre, sempre nella giornata di sabato 25 (dalle ore 15,00 e alle ore 20,00), sarà possibile partecipare alle visite guidate della cantina e degustare le migliori produzioni aziendali, mentre alle ore 20,00 si aprirà la Cena in Torre Vinaria (prenotazione obbligatoria, 35 euro a persona).

Tante le attività previste anche per domenica 26 maggio. Non solo visite in cantina e degustazioni di vino gratuite, ma anche la possibilità di pranzare sulla Torre Vinaria (prenotazione obbligatoria, costo 25 euro a persona), oppure scegliere la formula “street food” con focaccia e mortadella, pizza fritta e formaggio, arrosticini.

Attenzione anche ai più piccioli con l’animazione a cura degli artisti de Il burattino Malandrino e musica live della “Duca’s Band”, la band abruzzese, che spazia dal rock al blues, dal revival alla dance degli anni 70 e 80 e che, come un grande juke-box, farà ballare e cantare i visitatori di Cantine Aperte 2019.

“Siamo felici, anche quest’anno, di aprire le porte di Cantina Frentana ai tanti visitatori di una rassegna enologica arrivata alla sua ventisettesima edizione – dice in una nota il presidente Carlo Romanelli –. Lo facciamo con l’entusiasmo di sempre, pronti a raccontare il grande lavoro dei nostri oltre 400 soci conferitori e di tutti coloro che in cantina lavorano ogni giorno, anche proponendo un brindisi con l’arte, perché l’appuntamento con Cantine Aperte non sia solo un momento per degustare, ma anche un evento in cui scoprire tesori sconosciuti e peculiarità del nostro territorio”.

Ingresso libero, sacca e bicchiere Movimento Turismo Abruzzo 5 euro.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022