CODICE CITRA A “VIVITE”, IL FESTIVAL DEL VINO COOPERATIVO


ORTONA – Codice Citra, la più grande realtà vitivinicola abruzzese fondata nel 1973 che raggruppa nove cantine della provincia di Chieti, parteciperà insieme ad altre importanti realtà della cooperazione a Vivite, il Festival del Vino Cooperativo, la rinomata kermesse alla seconda edizione che avrà luogo nel cuore di Milano, all’interno delle ex scuderie Le Cavallerizze, parte del Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, da venerdì 16 novembre a domenica 18 novembre.

La manifestazione è organizzata e promossa da Alleanza delle Cooperative Agroalimentari per celebrare le 480 cantine cooperative – e i loro 140.000 soci – che operano sul territorio nazionale e producono il 60% del vino italiano, con un fatturato che supera i 4,5 miliardi di euro. Pensata per essere un racconto del mondo del vino cooperativo, Vivite offre ai visitatori un allestimento “esperienziale”, per far conoscere da vicino le tante realtà produttive della cooperazione e i loro territori, per far assaggiare i loro vini ascoltando nel contempo i loro racconti e con un programma alternativo di laboratori didattici, workshop, talk “pane e salame” e degustazioni con ricco parterre di ospiti.

Domenica 18 novembre sono previsti due appuntamenti che coinvolgeranno Codice Citra: dalle ore 12,00 alle 13,00, è prevista la Masterclass “I Grandi Vini Rossi” a cura di Daniele Cernilli, a cui parteciperà Codice Citra con il Ferzo Montepulciano d’Abruzzo 2016 che ha ottenuto 91/100 dalla Guida Essenziale ai vini d’Italia 2019; dalle ore 14,00 alle 15,00, è prevista la Masterclass “Il Metodo Classico” a cura di Daniele Cernilli, a cui parteciperà Codice Citra con il Fenaroli Metodo Classico Spumante Brut Pecorino