GAMBERO ROSSO, PREMIO BERE BENE AL FEUDUCCIO DI ORSOGNA


ORSOGNA – Dopo la Corona del Pubblico assegnata dalla Guida Vinibuoni d’Italia–Touring Club Italiano 2018 arriva un altro riconoscimento per il Pecorino Colline Teatine Igt “Feuduccio” 2016, che ha ottenuto il Premio Qualità/Prezzo nella Guida Berebene 2018 Gambero Rosso, la pubblicazione che valorizza i vini italiani con il migliore rapporto qualità/prezzo.

La presentazione della guida, con la degustazione delle etichette premiate, si svolgerà il 19 novembre a Torino come evento speciale del Gourmet Food Festival, la tre giorni dedicata al mondo Ho.re.ca. e Food&Beverage, di scena al Lingotto Fiere.

“Siamo felici di ricevere questo premio, che testimonia la nostra capacità di affascinare il palato anche con un occhio di riguardo per il portafogli del consumatore”, afferma in una nota Gaetano Lamaletto, proprietario del Feuduccio, azienda di Orsogna (Chieti).

“Dopo la presentazione della guida a Torino, saremo anche a Roma il 26 novembre, per una nuova occasione di assaggio e di scoperta all’insegna di questo bianco autoctono, protagonista a tutti gli effetti del panorama vinicolo abruzzese”.

Da 28 edizioni, la guida Berebene accompagna all’acquisto intelligente di vini che raccontano il territorio tanto quanto le etichette più costose. Era infatti il 1991 quando, tra i Quaderni del Gambero, venne pubblicato il primo Almanacco del Berebene, che all’epoca contava 1500 vini dall’ottimo rapporto qualità prezzo, stabilendo come tetto le 10.000 lire, poi diventati 10 e infine 13 euro.

Il Feuduccio dunque, dopo il 3 Bicchieri Gambero Rosso per il Montepulciano Ursonia 2013, vede ulteriormente arricchita la bacheca dei riconoscimenti, confermandosi una cantina dai prodotti eterogenei ma sempre di grande qualità.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2020