MIELE, LUCA FINOCCHIO BISSA ALL’OSCAR INTERNAZIONALE DEL CIBO DI NEW YORK


TORNARECCIO – Nel 2016 erano stati il Cioccomiel, il goloso miele con pasta di nocciola e cacao, e il miele di sulla ad incantare la giuria del Sofi Award, il prestigioso premio internazionale assegnato dalla Speciality Food Association nell’ambito del Summer Fancy Food Show di New York.

Tre anni dopo, è il Re dei mieli italiani, quello di acacia, ad aver ottenuto l’Oscar internazionale del cibo, che colloca definitivamente Apicoltura Luca Finocchio nell’olimpo della gastronomia mondiale. In particolare, al miele di acacia è stato assegnato il bronzo, che sarà consegnato ufficialmente al Summer Fancy Food Show di New York, la più importante rassegna di specialità gastronomiche in programma dal 23 al 25 giugno prossimi al Javits Center di New York.

Il Sofi Award è un premio che dal 1972 fa entrare di diritto i vincitori nel meglio della gastronomia mondiale, rendendoli ambasciatori della produzione di eccellenza.

“Si tratta di vera eccellenza – commenta in una nota Luca Finocchio – in quanto la competizione è altissima: ogni anno infatti partecipano migliaia di produttori da tutto il mondo, la giuria è al massimo livello e la prova dei prodotti viene fatta rigorosamente alla cieca. Riuscire ad entrare nell’Olimpo della gastronomia mondiale non è cosa di tutti i giorni, e il fatto che accada per la seconda volta vuol dire che la nostra è una qualità consolidata. Ringraziamo di cuore la giuria e il nostro partner Italian Products Usa che ha iscritto i nostri mieli a partecipare”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021