MERANO WINE FESTIVAL, DISDETTA LA 29ESIMA EDIZIONE CHE ERA STATA RINVIATA A MARZO


MERANO – “Ancora oggi la pandemia da Covid-19 continua a non dare tregua. Nonostante la fiducia in un ritorno alla normalità nel mese di marzo nella maggior parte delle regioni italiane, in Alto Adige l’alto tasso di contagi e la decisione dell’Unione Europea di dichiarare la Provincia Autonoma di Bolzano zona rosso scura, ha obbligato la Giunta Provinciale ad un provvedimento drastico: un lockdown restrittivo fino al 28 febbraio. Queste incertezze non ci danno la convinzione e la sicurezza di poter organizzare Merano WineFestival dal 26 al 30 marzo 2021 ed è per questo che con grande dispiacere siamo costretti a disdirne l’organizzazione”.

Con queste parole The WineHunter Helmuth Köcher annuncia il necessario annullamento della manifestazione di marzo in presenza a Merano.

Al dispiacere per questo annuncio si associa però l’ottimismo rivolto all’organizzazione della 30^ edizione del festival, dal 5 al 9 novembre 2021, per la quale sono invece confermate le date.

Positivi anche i dati che derivano dall’esperienza del potenziamento dei canali digitali e dalla creazione della piattaforma winehunterhub.com che hanno garantito una visibilità importante tramite Merano WineFestival e Wine&Siena Digital.

Una nuova forma di comunicazione che ha generato un traffico significativo sui canali ufficiali di The WineHunter e Merano WineFestival e verso la quale c’è grande interesse e fiducia come mezzo di promozione continua per i produttori premiati da The WineHunter Award.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021