MERANO WINE FESTIVAL, PER GLI ALLIEVI DEL “DI POPPA-ROZZI” DI TERAMO UN’ESPERIENZA IRRIPETIBILE


MERANO – Un’irripetibile occasione di formazione sul campo. È questo Merano Wine Festival per gli allievi dell’indirizzo Alberghiero dell’istituto d’istruzione superiore “Di Poppa-Rozzi” di Teramo, diretto dalla preside Caterina Provvisiero, impegnati nell’assistenza alle aziende produttrici, ma anche in eventi di gala della kermesse altoatesina.

Lo raccontano a Virtù Quotidiane, che segue l’evento con dirette e approfondimenti sul posto, offrendo un servizio unico, Carmine Di Giovangiacomo e Matteo Cerquoni.

È un legame che dura da anni quello che l’Abruzzo ha con il Merano Wine Festival, la fiera dedicata al mondo vinicolo, ideata nel 1992 da Helmuth Köcher.

A supervisionare gli studenti ci sono come sempre il docente Vincenzo Pinto e Vincenzo Ambrosini, presidente nazionale dell’associazione Maitre D’.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022