MWF 2020, ANCHE L’ABRUZZO È PLATINUM AL WINE HUNTER AWARD 2020 CON MASCIARELLI


MERANO – È l’azienda Masciarelli l’unica abruzzese ad aggiudicarsi il Wine Hunter Award Platinum 2020.

Questa mattina, si è svolta in versione digitale la premiazione del concorso delle eccellenze enologiche, e del Food Spirits Beer, pensato da Helmuth Köcher, fondatore nel 1992 del Merano Wine Festival.

A pochi giorni dall’inizio dell’edizione 2020, che prenderà il via dal 6 al 10 novembre e che si terrà sulla piattaforma digitale Wine Hunter Hub, si è svolta la cerimonia online della premiazione.

“Dal 1992 vogliamo comunicare le eccellenze e la qualità del vino e del food – ha detto il patron Köcher -. Nell’edizione 2020 le commissioni hanno esaminato 6.371 vini italiani, 289 international e 491 prodotti food. 2.383 vini sono stati insigniti con il Wine Hunter Award rosso; 749 con il Wine Hunter Award Gold e infine, tra questi spiccano 37 Platinum, scelti tra 100 vini che hanno ottenuto un punteggio compreso tra i 94 e i 100. I 37 sono il meglio del meglio, avendo ottenuto un punteggio di almeno 95”.

Dei 37, 25 sono annate correnti e 12 annate di oltre 10 anni.

La cerimonia, presentata da Maurizio Di Maggio, speaker di Radio Monte Carlo ha visto la partecipazione di Mauro Bertolli, coordinatore di una delle commissioni di assaggio.

Tra i 37 Platinum, l’Abruzzo compare con l’azienda Masciarelli. A convincere le commissioni esaminatrici è stato il 2016 Iskra Marina Cvetic Montepulciano d’Abruzzo Riserva Doc.

Nella categoria Spirits and Beer, 244 hanno ottenuto l’award rosso, 139 il gold e 16 il platinum.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022