“ARTE BIANCA: FAKE NEWS, DISINFORMAZIONE, REATI E SANZIONI”, CONVEGNO A PESCARA


PESCARA – Sapere cosa si mangia, come e quanto si consumano i cibi, conoscere l’incidenza sulle esigenze alimentari individuali, evitare allarmismi e false notizie, sono alla base degli approfondimenti del seminario “Arte bianca: fake news, disinformazione, reati e sanzioni”. L’evento è previsto per il prossimo mercoledì 31 ottobre a Pescara, in Via Conte di Ruvo n. 2, presso la sala Camplone della Camera di Commercio.

Ricercatori, studiosi, nutrizionisti, dietologi, medici, imprenditori, addetti ai controlli e consumatori, avranno la possibilità di confrontarsi senza mediazioni di comodo, analizzando attentamente il sistema dell’alimentazione umana.

Il Seminario è organizzato dalla Fiesa Assopanificatori e dalla Confesercenti d’Abruzzo, in collaborazione con l’Ordine nazionale dei giornalisti e l’Ordine dei tecnologici alimentari d’Abruzzo.

Per gli organizzatori questa iniziativa intende far acquisire le competenze e le conoscenze, a partire dal “Pane” e dagli altri prodotti della panificazione, per poter affrontare con corretta comunicazione, adeguata consapevolezza e deontologia anche tutti i progetti del Piano sanitario nazionale e dei Piani sanitari regionali, come “Mangiare Sano E Sicuro”, “Guadagnare Salute” e “Progetto Cuore”; progetti nati per contrastare, con una corretta e sana alimentazione, le allergie, le intolleranze, l’obesità (soprattutto infantile) e tutte le patologie correlate sia a un pessimo regime alimentare sia a un non corretto stile di vita.

La Fiesa Assopanificatori Confesercenti ribadisce che tutta l’Associazione, e gli imprenditori aderenti, si muove nell’ambito dei principi della “Sicurezza alimentare”, punto obbligatorio di alta attenzione produttiva soprattutto del Settore della Panificazione Artigianale. Per questo Assopanificatori lancia, per la campagna informativa del prossimo anno 2019, questo slogan: “Dal tuo fornaio sotto casa vedi, compri e sai cosa mangi”.