COLDIRETTI, DELEGATI ABRUZZO A ROMA PER ELEGGERE NUOVO LEADER NAZIONALE


L’AQUILA – Non solo reddito di cittadinanza, le nuove generazioni in Italia sono una realtà da primato nell’inventarsi il lavoro come dimostra lo studio su “I giovani italiani che creano lavoro” con le dimensioni del fenomeno, le scelte più gettonate nell’agricoltura, artigianato, industria e commercio, il confronto europeo e le nuove opportunità che sarà presentato domani venerdì 25 gennaio alle ore 9,30 al Centro Congressi Rospigliosi di Roma con centinaia di giovani da tutte le regioni all’apertura dell’open space sull’innovazione dove saranno presenti, con dimostrazioni pratiche, le esperienze più creative realizzate grazie al talento giovanile lungo tutta la Penisola, dalla biocosmetica antispreco ai tessuti a km zero, dalla canapa multiuso al grande fratello dei pascoli fino alla prima wellness Spa delle api e molto altro.

Dall’Abruzzo arriveranno nella capitale i “delegati” degli imprenditori under 30: Giuseppe Scorrano, delegato regionale di Coldiretti Giovani Impresa Abruzzo, Mariasole Bianco (delegata provinciale Coldiretti Giovani Impresa Chieti), Francesco Bruno Rubini (delegato Coldiretti Giovani Impresa Pescara), Annagiulia Cordone (Delegata Coldiretti Giovani Impresa Teramo), Pietro De Santis (delegato Coldiretti Giovani Impresa L’Aquila).

Un appuntamento nell’ambito dell’Assemblea della più grande organizzazione di giovani imprenditori presente in Italia, “Giovani Impresa Coldiretti”, che eleggerà il nuovo leader under 30 delle campagne italiane dove si registra un ritorno epocale che non avveniva dalla rivoluzione industriale, con la presenza di rappresentanti istituzionali, della delegata nazionale uscente dei giovani della Coldiretti Maria Letizia Gardoni e del presidente nazionale della Coldiretti Ettore Prandini.