CON MARATONA SOCIAL ANIMANTE BARONE PIZZINI FA IL GIRO DEL MONDO IN 24 ORE


MILANO – L’Animante di Barone Pizzini è partito dalla Franciacorta e ha fatto il giro del mondo in meno di 24 ore: dal Giappone agli Stati Uniti, passando per l’Europa. Ieri, infatti, l’Animante è stato stappato “worldwide” e raccontato con una maratona social quasi no-stop.

L’iniziativa è nata negli Stati Uniti, dove la company americana Winebow ha selezionato alcuni importanti ristoranti, da Boston a San Francisco, in cui promuovere per una sera la cultura del vino. E ieri è stata appunto la volta dell’Animante.

Silvano Brescianini, general manager di Barone Pizzini, ha poi avuto l’idea di coinvolgere, nello stesso giorno, anche ristoranti in altri continenti, dall’Asia all’Europa, connettendoli attraverso l’ausilio di Facebook e Instagram con dirette e condivisioni Social.

“È sempre una grande soddisfazione – afferma Brescianini – raccontare l’esperienza di piccoli viticoltori in riva al lago d’Iseo, unitamente alla nostra storia legata al biologico. Il crescente interesse nei confronti del metodo franciacortino dimostra come questo prodotto si stia affermando sempre di più anche a livello internazionale. Grazie a questa iniziativa l’Animante Franciacorta di Barone Pizzini è stato stappato in contemporanea in tutto il mondo, partecipando così alla prima Sparkling Cru Night! Partendo dal Giappone, con il ristorante Sensi di Heinz Beck a Tokyo e raggiungendo la costa americana del Pacifico passando dall’Europa”.

Tre le città italiane scelte ieri da Barone Pizzini: Venezia (La Mascareta), Roma (Vinoteca 900) e Milano (Bottega del Vino).