COVID, NUOVE MISURE UE IN AIUTO DI VINO E ORTOFRUTTA


BRUXELLES – Aumento dal 50 al 70% del contributo Ue ai programmi delle organizzazioni di produttori di ortofrutta, autorizzazione a derogare temporaneamente alle regole Ue sulla concorrenza per i produttori di vino, aumento fino al 70% del contributo Ue ai programmi nazionali del settore, possibilità per gli Stati di anticipare i pagamenti per il sostegno alla distillazione di crisi.

Sono le misure supplementari adottate oggi dalla Commissione europea a tutela di due tra i settori più penalizzati dalla chiusura di bar e ristoranti, e dai problemi di manodopera nei campi, causati dalla pandemia.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.