L’ULTRA CENTENARIA VINERIA DON GENNARO ORA ANCHE A DOMICILIO


PESCARA – Che sia infrasettimanale o nel weekend, l’appuntamento da Don Gennaro è di quelli non rinviabili.

Un calice di vino o una birra al volo dopo lavoro durante la settimana, oppure come punto di ritrovo prima di dare inizio alla serata del weekend, per il pescarese è quasi d’obbligo riunirsi in via Cesare Battisti.

In questi giorni di isolamento forzato chi ha questa abitudine ne sente decisamente la mancanza.

In tempi di pandemia, però, l’enoteca dalla storia ultracentenaria che si sprigiona non appena varcata la soglia, ha trovato il modo per stare al fianco dei suoi amici e clienti.

La storia di Don Gennaro inizia nel 1918 (festeggiata a dovere il 30 dicembre 2018 con un mega brindisi collettivo) con Gennaro Ciarrocchi quando, dopo la Prima Guerra Mondiale, rientrato dall’America in Italia apre a Pescara, in via Cesare Battisti angolo via Mazzini, un negozio di generi alimentari che vendeva salumi, formaggi oltre a vino sfuso. Con il tempo l’attività si è evoluta sempre di più verso la bottiglieria, eliminando la sezione alimentare. Negli anni ’30 si sposta di qualche metro, nella sua attuale sede, al pianterreno del palazzetto di famiglia sempre su via Cesare Battisti proprio all’angolo con via Quarto dei Mille e vista su piazza Muzii.

Ormai da diversi anni l’attività è portata avanti da Matteo Ciarrocchi, di cui Gennaro era il bisnonno. È proprio Matteo ad averne fatto un punto di riferimento per il consumo sul posto di vini dal mondo e birre artigianali, dove acquistare amari e champagne e bottiglie per tutti i gusti e tutti i prezzi.

Dopo un paio di settimane di pausa forzata, ecco che Don Gennaro da domani (martedì 31 marzo) attiverà il servizio di consegna a domicilio di vini, birre, distillati e olio evo. Per ricevere a casa, basta telefonare (085 442 9259) dal martedì al sabato dalle 10 alle 12. Le consegne verranno fatte dalle 14 alle 20 del lunedì, mercoledì e venerdì. Il servizio verrà curato da Green Bike.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.