“UN MARE DI VITA”, A SENIGALLIA 30 CHEF DA QUATTRO REGIONI PER UN EVENTO SOLIDALE


SENIGALLIA – Formazione, solidarietà ed enogastronomia, con 30 professionisti della ristorazione tra chef, pizzaioli e gelatai provenienti da Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo, lunedì 27 maggio a Senigallia (Ancona) con “Un mare di vita”, evento nato dalla collaborazione tra Orlandi Passion Happy Lifestyle e Le Marchese del Gusto con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico verso un uso consapevole e sano del caffè come ingrediente buono al pari di grano, olio e vino.

Il ricavato della giornata andrà a sostenere la creazione della scuola alberghiera di Amandola, distaccamento montano della scuola di Sant’Elpidio (Fermo).

Fin dal 1985 Mauro Cipolla, fondatore della “Orlandi Passion Happy Lifestyle” nel Piceno e del “Caffè D’Arte” negli Stati Uniti, sottolinea questo concetto grazie agli studi che lo portano a diventare economista geografo (i mercati per lui non sono solo un potenziale produttivo ma devono essere una risorsa da rispettare sia come materia prima sia come fonte di godimento e felicità), alla creazione della prima Accademia del Caffè al mondo – agli inizi degli anni 80 – e al lancio del programma “Caffè-Gusto-Salute” con il dottor Mauro Mario Mariani in un congresso internazionale del 2018 in cui Mauro espone il concetto di “TradInnovation” con l’obiettivo di difendere il Made in Italy di una volta, nel caffè espresso e nella moka fatta bene, così da riproporlo in chiave tradizionale/moderna e sensoriale alla nuova generazione di ristoratori.

Da quasi quarant’anni sostiene che il caffè sia un elemento vivo da rispettare a partire dalla raccolta fino alla lavorazione e alla degustazione.

Ecco perché è stato nominato uno dei 50 imprenditori al mondo che ha dato più innovazione ai caffè speciali negli ultimi decenni: alla base di tutto il suo operato c’è la tenacia, la cultura e l’ossessione di risolvere quei problemi che possono rovinare una materia prima che ha tanto da dire a chi ha voglia di rispettarla ed esaltarla.

Come convincere le persone a mettere in discussione la loro opinione sul valore del caffè? Dedicando una intera giornata alla bevanda sinonimo di italianità e “dolce far niente”. Un caffè che esce dalla tazzina e diventa protagonista in pietanze, gelati, pizze; un caffè che parte dal “buongiorno” per arrivare al “buonanotte”.

Il congresso si aprirà alle 10,00 con il saluto del sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e con il primo intervento, “Ci vuole palato” , in cui verranno trattati temi quali la coltivazione del grano, del vino, dell’olio e comparati al caffè sia sul piano sensoriale che su quello salutare.

Poi, a partire dalle 12,00, sul palco si alterneranno Enrico Mazzaroni del “Tiglio in Vita” di Porto Recanati, Simona Bucci del “Ristorante Roma” di Amatrice, Carla Amagliani e Marco Speziale de “Il Casaletto” di Cerreto di Spoleto, Manuel Di Stefano del ristorante “La Goccia” di Isola del Gran Sasso, Andrea Giuseppucci dell’”Officina del Sole” di Montegiorgio, Marzia Buzzanca, Antonio Ciotola della “Taverna degli Archi” di Belvedere Ostrense in una serie di lezioni sul terremoto, sia fisico che emotivo, ossia quell’istante della vita in cui ci si è sentiti in bilico, fragili e vulnerabili.

Accanto a questi grandi interpreti del territorio troveremo gli studenti di alcune scuole alberghiere della regione per condividere tecniche, esperienza ma anche saggezza e una filosofia di umiltà e piacere. Il vero patrimonio è l’empatia, la condivisione, la gentilezza unita alla tenacia e alla perseveranza, esatto contrario di quell’atteggiamento esclusivo che troppo spesso vediamo comunicato un po’ ovunque.

Ecco perché è forte la volontà di affiancare alle nuove generazioni, che si affacciano alla “sismica” età adulta, figure professionali umane che possano essere un riferimento puro e stimolante per i loro sogni così fragili da maneggiare.

Proprio come una drupa di caffè che viene colta nel preciso momento in cui è pronta a donarsi in tutto il suo sapore: ne’ ancora acerba, ne’ ormai matura.

Durante la giornata gli ospiti troveranno un’area “Orlandi Passion” dove sperimentare la miscela perfetta di caffè, scoprire la latte art con Marco Carrieri (non chiamiamolo solo cappuccio!) e assaporare la proposta gastronomica pensata da 30 professionisti della ristorazione tra chef, pizzaioli e gelatai provenienti da Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo.

La sera poi cederà il passo all’ ”Happy Lifestyle” con una zona lounge dove sorseggiare “coffee cocktail” ascoltando musica grazie ai “Name of the Band” e proseguendo nella degustazione di pizza, gelati, fingerfood. La serata vedrà inoltre la partecipazione di Hilde Soliani con un momento suggestivo dedicato ai sensi e alla loro stimolazione enogastronomica.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

ORE 9.30 Accoglienza ospiti e colazione Orlandi Passion (su prenotazione) ORE 9.45 Saluto del Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e degli organizzatori

ORE 10.00 Apertura congresso con l’approfondimento “Ci vuole palato”. Interverranno: Mauro Mario Mariani e Carla Latini a moderare. Paola Cocci Grifoni e Federica Pantaleone Carlo Latini e Giuseppe Marconi Edy Bieker e Mauro Cipolla Hilde Soliani e Antonio Ciotola

ORE 12.00 Inizio Showcooking: ENRICO MAZZARONI
ORE 13.00 SIMONA BUCCI
ORE 14.00 CARLA AMAGLIANI E MARCO SPEZIALE
ORE 15.00 ANTONIO CIOTOLA
ORE 16.00 ANDREA GIUSEPPUCCI
ORE 17.00 MARZIA BUZZANCA
ORE 18.00 MANUEL DI STEFANO

Durante la giornata sarà possibile degustare i finger food a base di caffè preparati appositamente per l’evento dai ristoranti partner della giornata al prezzo di 10 euro cadauno

DALLE 10.00 ALLE 13.30 Degusteria del Gigante – San Benedetto del Tronto Bistrot Concorde – Grottammare Posto Nuovo – San Benedetto del Tronto Andrea Mosca Sauardò – Civitanova Marche La Scaletta – Ascoli Piceno Nascunnu – San Benedetto

DALLE 14.00 ALLE 17.30: Casa Rapisarda – Numana Blob Caffè – Offida Il Galeone – Fano Due Cigni Ristorante – Montecosaro Emanuela Tommolini Osteria Zanchetti – Fossombrone L’Enosteria – Fossombrone L’Angolino sul Mare – Senigallia Chalet il Porticciolo – Cupra Marittima Amaranto’s – Castel Raimondo Sepia – Senigallia Pizzeria Tranquilli – Senigallia

DALLE 18.00 ALLE 22.00: (il prezzo del finger food sarà 10 euro) La Tartana – Senigallia Antico Caffè Soriano – San Benedetto del Tronto Osteria Ophis – Offida Picchiapò – Senigallia Associazione Cuoche a domicilio Zia – Roma Attico sul Mare – Grottammare Osteria dietro le quinte – Jesi Osteria della Piazza – Ancona Chalet La Rotonda – Porto Recanati

Inoltre saranno presenti per tutta la giornata i maestri gelatieri: ENNIO CANNELLA (MARCHE) ALESSANDRO CRISPINI (UMBRIA) MARIO MAGRINI (ABRUZZO) FABIO GIAVAZZI (LOMBARDIA) Durante la giornata sarà possibile scoprire i prodotti di alcuni grandi artigiani del territorio, in quel connubio di mare, collina e montagna che rende grande la Regione Marche. In degustazione ci saranno i salumi di Fracassa, le acciughe di Euromar, i tartufi di Amandola Tartufi, i distillati di Meletti e Rosati (da definire ancora), i vini di Cocci Grifoni e Azienda Agricola Pantaleone (da definire ancora). Presenti le Cantine Pantaloene e Cocci Grifoni.