UNDICI OSTERIE D’ABRUZZO NELLA GUIDA SLOW FOOD CON LA CHIOCCIOLA


L’AQUILA – Undici conferme per l’Abruzzo nella prestigiosa guida Osterie d’Italia di Slow Food, considerata un sussidiario del mangiar bene all’italiana.

L’edizione 2020 della guida, che ogni anno da trent’anni segnala più di 1.500 locali, attribuisce la Chiocciola, il massimo riconoscimento, a undici ristoranti autentici dell’Abruzzo.

Si tratta, come ha anticipato La Repubblica, si Pervoglia a Castellalto (Teramo), Zenobi a Colonnella (Teramo), La Bilancia a Loreto Aprutino (Pescara), Borgo Spoltino a Mosciano Sant’Angelo (Teramo), Sapori Di Campagna a Ofena (L’Aquila), Taverna De Li Caldora a Pacentro (L’Aquila), Taverna 58 a Pescara, Font’artana a Picciano (Pescara), Vecchia Marina a Roseto degli Abruzzi (Teramo), La Corte a Spoltore (Pescara) e Cibo Matto a Vasto (Chieti).