UNIONE CUOCHI: ECCO LA BRIGATA DEI GIOVANI, UNDER 30 AMBASCIATORI D’ABRUZZO


PESCARA – Condivisione e scambio delle esperienze in cucina. Con questa impostazione si affaccia al sovraesposto mondo dei fornelli la giovane brigata dell’Unione cuochi abruzzesi (Uca), un vero e proprio compartimento di giovani leve, mediamente under 30, già avviati nella professione di cuoco, con l’obiettivo di promuovere l’Abruzzo e il suo straordinario patrimonio agroalimentare.

Coordinatore del nuovo sodalizio è Daniele D’Alberto, pescarese, classe 1987, chef Emergente Abruzzo tre anni fa ma già a 17 nella ristorazione gourmet (Villa San Carlo, Baglioni Hotel Luna, Vissani, Madonnina del Pescatore), oggi cuoco del ristorante Borgo Fonte Scura (Silvi).

Segretario del compartimento è Angelo Monticelli, 27 anni, originario di Basciano, di recente premiato con “Lu Carrature d’argente” e con il Trofeo dell’Uca al concorso gastronomico regionale Lu Carrature d’ore 2017.

Del gruppo fanno parte anche Riccardo Cafarelli (Sapori d’Abruzzo, San Valentino in Abruzzo Citeriore), Alberto Cicchetti (Art Hotel, Villetta Barrea), Gianluca Cipollone (Drogheria del Mercato, Pescara), Matteo Crisanti (Zi Albina, Vasto), Gianni Dezio (Tosto, Atri), Manuel Di Stefano (La Goccia, Isola del Gran Sasso) e Valerio Maceroni (Winehouse, Avezzano).

“Questi ragazzi hanno la grande responsabilità di rappresentare una regione ricca di risorse gastronomiche, che merita di essere valorizzata soprattutto fuori dai propri confini” ha detto Andrea Di Felice, presidente Uca.

“È lodevole come questi giovani cuochi abbiano capito l’importanza di lavorare insieme, un concetto che non è ancora del tutto acquisito nel nostro settore” ha sottolineato il segretario Uca, Lorenzo Pace.

La presentazione si è svolta a Pescara nei locali di Bollicine, in Via Trento, seguita da una degustazione di finger food preparati dagli stessi cuochi, in abbinamento ai vini di Sciarr, azienda agricola D’Alesio (Città Sant’Angelo).

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.