“BORGO IN FESTA”, MUNDA E UNIVAQ STREET SCIENCE INSIEME ALLA RISCOPERTA DELLE 99 CANNELLE


L’AQUILA – Ricerca e tecnologia incontrano l’arte e la memoria con “Borgo in festa”, l’evento di domenica 26 settembre a Borgo Rivera che chiuderà l’Univaq Street Science, realizzato in sinergia con il Museo nazionale d’Abruzzo (Munda) e il Comune dell’Aquila.

A partire dalle ore 18,00, musica e degustazione di prodotti tipici accompagneranno la proiezione di un esclusivo videomapping sulle pareti della fontana delle 99 cannelle, dal titolo “La voce della città:dalla fondazione al Cinquecento”, dedicato alla ricostruzione di alcuni episodi rilevanti della storia comunale.

Il video, attraverso la tecnologia della realtà aumentata, porterà il pubblico a riscoprire la bellezza di uno dei borghi più antichi della città, in un evento che ribadisce la voglia e l’importanza di un dialogo proficuo tra istituzioni culturali e amministrazione, chiave di volta per la promozione e la crescita del patrimonio cittadino.

“È un progetto che l’Università e in particolare il Dipartimento di Scienze Umane portano avanti da tempo: lo scopo della giornata è quello di valorizzare la città e i suoi luoghi simbolo, che purtroppo i nostri cittadini conoscono ancora poco”, ha commentato il ricercatore dell’Università Alfonso Forgione nella conferenza stampa di presentazione dell’evento. “L’obiettivo dell’università è anche quello di restituire il frutto della propria ricerca alla città, contribuendo con tutti gli attori del territorio a valorizzare il nostro bellissimo patrimonio”.

Per l’occasione, l’entrata al Munda sarà gratuita dalle ore 18,00 alle 23,00; la giornata di domenica sarà inoltre anticipata, sabato 25, dall’apertura straordinaria serale al Museo con entrata ad 1 euro dalle 20,00 alle 23,00 per le “Giornate Europee del Patrimonio”.

“Il museo oggi è un luogo d’inclusione” ha rimarcato Maria Grazia Filetici, direttrice del Munda. “La collaborazione tra istituzioni è alla base, la stessa base che spinse gli artisti a coltivare rapporti con le famiglie reali, e di cui oggi ammiriamo i risultati attraverso le opere che ne vennero fuori. Domani saranno settant’anni dall’inaugurazione del Munda, che il ministro Franceschini ha confermato nell’autonomia nazionale di gestione e programmazione scientifica; mi auguro sia l’anno dell’incontro, convinta che questo sarà solo un assaggio di quello che potrà essere quando tornerà all’interno del Forte Cinquecentesco”.

Presenti alla conferenza anche il rettore Edoardo Alesse e l’assessore comunale al turismo Fabrizia Aquilio, che ha voluto ribadire l’appoggio e la disponibilità dell’amministrazione alla collaborazione con gli enti culturali della città: “Questa sinergia è un valore aggiunto, che può portare solo cose positive alla città. Che sia solo il primo di una lunga serie di eventi da organizzare insieme” ha concluso l’assessore.

IL PROGRAMMA

ore 18.00/20.00 – Concerto del “Concentus Serafino Aquilano” – cortile del MuNDA
ore 18.30/ 21.30 – Degustazione di prodotti tipici a cura della Confcommercio – percorso esterno del museo
ore 20:30/23.00 – videomapping sulla fontana delle 99 cannelle

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021