CRONACHE, DOCUMENTI E MENÙ NELLA STORIA D’ABRUZZO NEL LIBRO DI ALESSANDRA GASPARRONI


TERAMO – Ben 368 pagine ricche di illustrazioni su carta naturale di pregio, interamente dedicate all’alimentazione nella storia abruzzese tra il XII secolo e gli anni ’50 del Novecento.

È A tavola con il tempo. Cronache, documenti e menù nella storia d’Abruzzo e oltre di Alessandra Gasparroni con un contributo di Luciana D’Annunzio (Ricerche&Redazioni) e sarà presentato a Teramo lunedì prossimo, 16 dicembre alle ore 18,00 nella sala polifunzionale della Provincia in via Comi.

L’attenzione dell’antropologa Gasparroni e dell’archivista di Stato Luciana D’Annunzio si è focalizzata su pranzi e banchetti celebrati nelle città ma anche nelle località minori della regione, con un occhio di riguardo a quelle dell’area Teramana, tanto nei palazzi quanto nelle residenze di personaggi illustri in occasioni diverse.

Celebrazioni istituzionali, banchetti di parata, pranzi nuziali, gare gastronomiche e molti altri avvenimenti hanno permesso di seguire il divenire storico attraverso il cibo. L’attenta analisi storico-antropologica è stata condotta ad ampio spettro indagando su testi, articoli specialistici e attingendo a una documentazione d’archivio per lo più inedita, particolarmente ampia e variegata mai messa insieme prima d’ora, tratta da archivi pubblici e privati, laici ed ecclesiastici.

Alla presentazione del volume, la cui pubblicazione si deve al Gruppo Medico D’Archivio, interverranno insieme con l’antropologa Gasparroni e con l’archivista di Stato D’Annunzio, il sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, il rettore dell’Università degli studi di Teramo Dino Mastrocola e Claudio D’Archivio, direttore scientifico dell’omonimo Gruppo Medico.

Modera lo storico Sandro Galantini.