ERASMUS +, DOCENTI SPAGNOLE IN VISITA AL CPIA DI AVEZZANO


AVEZZANO. La sede di Avezzano del Cpia L’Aquila (Centro provinciale istruzione adulti) ha ospitato due docenti spagnole nell’ambito di un progetto Erasmus + (Job Shadowing), un’iniziativa di arricchimento professionale attraverso l’osservazione e lo scambio di buone prassi.

Il progetto, coordinato da Amfi International, ha visto impegnate le docenti María Dolores Padilla Cano e Rocio Duque López della scuola per adulti iberica Cepa “Alonso Quijano”  di Villarrobledo (Castiglia – La Mancia).

Le docenti spagnole hanno seguito per l’intera settimana le attività didattiche dei vari corsi  che si tengono nella sede di Avezzano. Si sono dette entusiaste dell’utilizzo nella didattica anche nelle nuove applicazioni digitali (in particolare Learning App-Word, Wall-Google e Moduli-Book Creator).Hanno, inoltre, potuto sperimentare le nuove tecnologie didattiche nelle varie fasi: motivazione – insegnamento/apprendimento – verifica. La dirigente scolastica Claudia Scipioni e i docenti del Cpia, dopo un piccolo intrattenimento musicale, hanno omaggiato le ospiti con un prezioso raffigurante la Chimera, simbolo della Marsica. Le docenti spagnole hanno ringraziato con il personaggio simbolo del loro territorio, Don Chisciotte della Mancia.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021