“LA LEGGE DEL TERREMOTO” DI PREZIOSI, UN VIAGGIO STORICO, VISIVO ED EMOTIVO IN ANTEPRIMA ALL’AQUILA


L’AQUILA – Per la prima volta dietro la macchina da presa, Alessandro Preziosi presenta all’Aquila il suo primo lungometraggio La legge del terremoto, che all’Auditorium del Parco ha aperto la quattordicesima edizione del L’Aquila Film Festival.

L’opera prima del grande attore, ex direttore artistico del Teatro Stabile d’Abruzzo, è un viaggio visivo, storico ma soprattutto emotivo dentro i terremoti, raccontato con il linguaggio delle emozioni.

“Quella del terremoto è una legge inevitabile, dalla quale non si può sfuggire. Sono stato direttore per tre anni qui, sono un sopravvissuto del terremoto dell’Irpinia del 1980, perciò il tema scelto è venuto in maniera naturale”, ha detto. “Il fatto di passare dall’altra parte della camera è un vezzo, spero non un vizio”.

Il film affronterà un tour in tutt’Italia alla presenza del suo autore, che ha scelto in maniera fortemente simbolica L’Aquila come sede della sua prima proiezione, alla quale ha voluto dedicare un pensiero: “L’esperienza aquilana porta dietro un pensiero condiviso con chi mi accolse quando arrivai qui, dove mi venne detto che da ricostruire oltre alle case, c’erano le coscienze. Da lì è nata una tensione che grazie a Federico (Vittorini, organizzatore del Film Festival, ndr), è sfociata in un racconto che passerà in tante città d’Italia, colpite a vario titolo dal sisma. Oggi L’Aquila è un posto bello, pulito, con una natura che sta riportando linfa vitale. Stiamo andando nella direzione giusta, bisogna ricordare che questa città ne ha passate tante”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021