L’ABRUZZO HORROR FESTIVAL INCORONA OPERE LETTERARIE E CINEMATOGRAFICHE


L’AQUILA – Si è conclusa all’Aquila la quinta edizione dell’Abruzzo Horror Festival, che dal 31 ottobre al 3 novembre ha animato il Palazzetto dei nobili con proiezioni e presentazioni di libri.

All’interno della kermesse, anche la prima edizione dell’Abruzzo Horror Literary Contest.

La giuria composta da Salvatore Santangelo, giornalista professionista, scrittore e docente, Alessandra Prospero, giornalista, poetessa ed editrice, e Federico Del Monaco, poeta, scrittore e sceneggiatore teatrale, ha incoronato opere letterarie e cinematografiche.

Ad aggiudicarsi il contest letterario La Buca di Filippo Santaniello (categoria Racconto) e Medusa di Marina Colaiuda (categoria Poesia).

I vincitori della V edizione dell’Abruzzo Horror Festival sono stati Good Man di Daniele Zinelli (Italia 2019) che vince un premio di 300 euro come Miglior corto e Lettera H, di Dario Germani (Italia 2019) che vince un premio di 1.000 euro come Miglior film.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.