L’AQUILA, SPAZIO RIMEDIATO RIAPRE IL SIPARIO CON I “RACCONTI DA CAMERA” DI CLAUDIO MORICI


L’AQUILA – Dopo una lunga pausa, venerdì 19 giugno, il teatro off di Spazio Rimediato riapre le porte al pubblico, seppur nel rispetto del distanziamento fisico, così come stabilito dall’ordinanza regionale n. 70. Ospite della serata, in programma alle 19, Claudio Morici con i suoi “Racconti da Camera” per uno spettacolo all’interno della rassegna TeatroAzione, in collaborazione col Teatro Stabile d’Abruzzo.

La prenotazione è pressoché obbligatoria per un numero massimo di 33 spettatori. I posti a sedere prevedono una seduta ed un distanziamento minimo, tra uno spettatore e l’altro, sia frontalmente che lateralmente, di almeno 1 metro. Per nuclei familiari e conviventi vi è la possibilità di sedere accanto, garantendo la distanza minima fra loro e gli altri spettatori.

In “Racconti da Camera” Morici legge il meglio del suo repertorio breve insieme a nuove esilaranti narrazioni. Storie di vita vera come “Luisa”, dove Morici cerca di conquistare una donna con 45 sms in un giorno. Viaggi nel tempo come “Roma 2089”, che gli è valso la finale di Italia’s Got Talent 2020. Brevi saggi del calibro di “tecniche di rimorchio in fila al supermercato”,realizzato nel periodo della quarantena. Senza dimenticare il brillante “tema delle medie”, scritto in pre-adolescenza con una mano sola.

Storielle,confessioni, invettive, telefonate, ma anche strategie di sopravvivenza dal divano del salotto e veri e propri “racconti da camera”, dopo gli incredibili mesi che abbiamo passato in casa. “Uno spettacolo comico e riflessivo, che si adatta al posto, all’orario e allo stato psichico del pubblico”, assicurano gli organizzatori.

Info e prenotazioni ai numeri 328-0527856 o 340-6688091 oppure spaziorimediato@gmail.com. Biglietto 10 euro.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.