LE QUATTRO STAGIONI DI VIVALDI E QUELLE DI GLASS CON LAVERDI BAROCCA ALL’AQUILA


L’AQUILA – Fa tappa nel capoluogo abruzzese il tour dell’orchestra LaVerdi Barocca, ensemble specializzato nell’esecuzione del repertorio dal tardo rinascimento al primo classicismo, formazione artistica legata alla Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, ospite nel cartellone della Società aquilana dei concerti “Bonaventura Barattelli”, nell’ambito del Progetto Circolazione Musicale in Italia del Cidim.

L’appuntamento è per domenica 1 dicembre con inizio alle ore 18 presso il Ridotto del Teatro Comunale.

La Verdi Barocca, diretta da Ruben Jais, fondatore dell’ensemble e direttore artistico della stessa prestigiosa Fondazione milanese, presenta un programma davvero originale che sta ottenendo successi in tutta Italia.

Infatti si ascolterà una magistrale esecuzione di quelle che sono considerate le pagine più famose del compositore barocco italiano per eccellenza Antonio Vivaldi, ovvero Le Quattro Stagioni.

Straordinario interprete con il suo prezioso strumento, un Guarnieri del Gesù del 1735, è il violinista Robert McDuffie, artista americano, direttore del Rome Chamber Music Festival.

Proprio a lui il compositore americano Philip Glass, classe 1937, considerato uno dei big della composizione mondiale, dedica il suo Violin Concerto n. 2 “The American Four Season” eseguito in prima mondiale esattamente nel dicembre 2009 con la Toronto Symphony Orchestra, poi inciso con la London Philharmonic Orchestra.

“Nel 2019 – dice in una nota l’artista Robert McDuffie – festeggiamo i 10 anni di questo meraviglioso concerto che Philip Glass ha scritto per me. Con La Verdi Barocca ci prenderemo molte soddisfazioni e raddoppieremo la vitalità delle quattro stagioni… Grazie al genio di Vivaldi e di Glass faremo emozionare il pubblico…”.