ROCKIN’1000 ALL’AEROPORTO DI LINATE IMBARCA MUSICISTI ABRUZZESI: NUOVA AVVENTURA PER PAOLA, VINCENZO E GIUSEPPE


MILANO – Voli in mongolfiera, street food, animazione e tanto rock. Il prossimo weekend, l’aeroporto di Linate a Milano fa festa con il “Milano-Linate Air Show”, in attesa della riapertura ufficiale dello scalo prevista a fine mese.

Clou della serata di sabato il concertone di Rockin’1000 That’s Live, un’occasione per ascoltare 18 brani rigorosamente rock eseguiti all’unisono dai mille musicisti selezionati e provenienti da tutto il mondo.

Gli organizzatori hanno anticipato che la scaletta prenderà spunto dalla ricorrenza di tre eventi che, su paralleli diversi, hanno permesso al mondo di abbattere barriere culturali, geo-politiche, sociali: il festival di Woodstock, la caduta del muro di Berlino e il primo passo dell’uomo sulla Luna.

Giuseppe De Matteis a Francoforte

Il progetto, reduce dai successi estivi di Parigi e Francoforte, “imbarca” anche musicisti abruzzesi, tra cui il chitarrista di Popoli, Vincenzo De Santis e il cantante di San Demetrio, Giuseppe De Matteis, già protagonista del concerto nella tappa tedesca. Appassionato di rock, quest’ultimo è da sempre un grande fan di Bruce Springsteen.

Novità assoluta, la partecipazione della chitarrista aquilana Paola Serafino.

Classe ’88, appassionata di musica, ha come band preferita i Foo Fighters ed è questo uno dei motivi perché ha deciso di partecipare all’esperienza di Rockin’1000, sodalizio fondato proprio grazie a una cover del gruppo di Dave Grohl.

Chitarrista in numerose band aquilane, ha avuto recentemente un’esperienza lavorativa in America dove ha potuto, tra l’altro, perfezionare la lingua.

Special guest di questa edizione saranno Manuel Agnelli e i Subsonica.

Paola Serafino a New York