LA PREPARAZIONE DELLA TRADIZIONALE PIZZA PASQUALE ALL’AGRIFORNO LA SPIGA – VIDEO

L’AQUILA – È un profumo irresistibile e avvolgente quello che si respira entrando di buon mattino nel laboratorio artigianale dell’Agriforno La Spiga di San Gregorio, a pochi chilometri dall’Aquila.

In attività da oltre quindici anni, il laboratorio sforna ogni giorno centinaia di prodotti freschi e senza conservanti, lavorati in modo artigianale, dal dolce al salato, dai biscotti con farine locali ai cornetti, dal pane alle focacce, fino alla pasta fresca, le sfiziose pizzette e tanto altro ancora.

In questi giorni la regina della casa è la pizza pasquale, un impasto a doppia lievitazione che riposa per oltre quattordici ore, come racconta a Virtù Quotidiane Leonardo Mungiello, il pasticcere professionista, di origine argentina, a capo della grande squadra alle prese quotidianamente con le diverse attività che animano il laboratorio.

Una vera e propria catena di montaggio: c’è chi fa colare l’impasto nell’apposito stampo per le ferratelle, chi avvolge a mano i fazzoletti di pasta fresca dei cornetti, altri aprono il forno per spalmare le pizze di pasqua di uovo e zuccherini, “un’operazione importantissima – dice il pasticcere – che va fatta rigorosamente a cottura quasi ultimata”, e poi c’è chi taglia i biscotti e li cosparge di zucchero prima dell’infornata.

Sembra di stare in una grande cucina della nonna quando a un certo punto arriva il caffè alla moca accompagnato da una pizza pasquale appena sfornata, calda e profumata, soffice come il burro, fragrante e dorata, una delizia esclusiva per Virtù Quotidiane che nel frattempo filma tutte le operazioni.

Leonardo, cuore latino, oltre alla lunga esperienza nel mondo della pasticceria, ci mette anima e passione nei dolci che prepara, la sua è un’arte che mette al servizio dell’azienda per la quale lavora da sempre, in un clima sereno e collaborativo.

Articoli correlati