L’ABRUZZO AL VINITALY PRESENTA I SUOI VINI EROICI


VERONA – L’Abruzzo presenta i suoi vini ‘eroici’. L’iniziativa è stata promossa oggi dalla federazione italiana sommelier albergatori ristoratori (fisar) nello ‘spazio Abruzzo’, in occasione della 51esima edizione del Vinitaly.

I vini cosiddetti eroici – vitigni come il Montepulciano e il Pecorino – sono coltivati e prodotti in montagna ad altezze comprese tra i 500 e gli 800 metri sul livello del mare, spesso su terreni in forte pendenza che richiedono ai produttori duro lavoro e sacrifici.

“Questi vini – ha detto l’assessore regionale alle politiche agricole, Dino Pepe – hanno delle peculiarità che li rendono unici e naturalmente biologici, potendo godere delle forti escursioni termiche tipiche di questi ambienti, arrivano ad avere delle caratteristiche di finezza aromatica e di qualità. Con questi vini – ha concluso Pepe – puntiamo a promuovere l’entroterra abruzzese”.

Il presidente nazionale Fisar, Graziella Cescon, ha consegnato all’assessore Pepe un riconoscimento per l’attività di promozione del vino abruzzese.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.