MERANO WINE FESTIVAL, L’ABRUZZO PROTAGONISTA CON GLI STUDENTI DELL’ALBERGHIERO DI TERAMO


MERANO – È un legame che dura da anni quello che l’Abruzzo ha con il Merano Wine Festival, la fiera dedicata al mondo vinicolo, ideata nel 1992 da Helmuth Köcher, che Virtù Quotidiane segue con dirette e approfondimenti sul posto, offrendo un servizio unico.

Anche nella trentesima edizione, quella del ritorno in presenza dopo un anno di stop dovuto al Covid e una versione solo in digitale, la fiera si è affidata a un istituto alberghiero abruzzese. Una delegazione di trenta studenti, accompagnati dai docenti, dell’istituto d’istruzione superiore “Di Poppa-Rozzi” di Teramo, diretto dalla preside Caterina Provvisiero, da oggi fino al 9 novembre è a Merano per vivere una opportunità di formazione che li vedrà misurarsi nell’assistenza alle aziende produttrici, ma anche in eventi di gala.

A supervisionarli il docente Vincenzo Pinto e Vincenzo Ambrosini, presidente nazionale dell’associazione Maitre D’.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022