VINI, L’ABRUZZO PUNTA LA PROVINCIA CINESE DELL’HUBEI


PESCARA – Riunione stamattina a Pescara, organizzata dal presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio e alla quale ha partecipato l’assessore regionale alle Politiche agricole Dino Pepe, con i rappresentanti del Consorzio di tutela dei vini d’Abruzzo, del Consorzio Colline teramane, del Consorzio di tutela Tullum e Consorzio Ortona doc e i delegati del dipartimento di mediazione della provincia cinese dell’Hubei.

Al centro dell’incontro, la relazione aperta da Di Pangrazio con i rappresentanti politici della provincia dell’Hubei, attraverso incontri in Cina e in Italia, concretizzatasi con un protocollo d’intesa firmato nel mese di luglio a Roma.

Tra i temi di interesse – informa una nota della Regione – ha assunto un’attenzione prioritaria la conoscenza della produzione vitivinicola abruzzese e la sua commercializzazione.

“L’appuntamento odierno – ha spiegato Di Pangrazio – era inteso a individuare le caratteristiche possibili e concrete di un incontro da organizzare in Cina prossimamente e che le istituzioni pubbliche promuovono con l’obiettivo di porre in relazione aziende consortili abruzzesi e la domanda import-export cinese. L’intendimento di fondo raggiunto è la predisposizione di un’offerta, da parte dei Consorzi abruzzesi, da sottoporre ai responsabili della provincia dell’Hubei per la programmazione del viaggio in Cina”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.