VINITALY AND THE CITY, VERONA INVASA DA SAPORI E TRADIZIONI REGIONI ITALIANE


VERONA – Quattro giorni alla scoperta dei sapori e delle tradizioni delle regioni d’Italia con musica, arte, spettacoli e degustazioni enogastronomiche attraverso le strade e le piazze più belle di Verona. Dal 13 al 16 aprile torna Vinitaly and The City, il fuori salone che fa da anteprima alla 52/a edizione di Vinitaly (15-18 aprile) alla Fiera di Verona.

“Abbiamo assolto il nostro ruolo per continuare a diversificare il Vinitaly, specializzando il business in Fiera, e i wine lover in città e provincia” ha detto il presidente Maurizio Danese, ricordando che l’anno scorso il Salone ha toccato quota 163mila visitatori, 128mila nei padiglioni specializzati, 35mila in città.

L’edizione 2018 di Vinitaly and The City tornerà sulle rive del lago di Garda, a Bardolino, e per la prima volta a Valeggio sul Mincio e a Soave, una delle capitali del vino. Tra le curiosità, spicca la degustazione in ‘alta quota’, in cima alla Torre dei Lamberti, con l’ esclusivo punto mescita del Consorzio Doc delle Venezie Pinot grigio.

“Un appuntamento per tutti i wine lovers e un’occasione unica per scoprire e vivere Verona – ha detto il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani -, un percorso immersivo e culturale che si sviluppa nei luoghi più suggestivi della città, sulle tracce delle tradizioni enogastronomiche del Bel Paese”.

E il sindaco di Verona, Federico Sboarina, ha sottolineato “la scelta molto intelligente operata da Veronafiere in questi ultimi anni, tenendo gli espositori all’interno dei padiglioni nel quartiere fieristico, mentre la parte più popolare di Vinitaly è stata indirizzata in città”.

Per questo, rispetto alle precedenti edizioni, Vinitaly and The City 2018 si estenderà ad altre piazze e angoli suggestivi della città scaligera, proponendo eventi frizzanti all’insegna delle bollicine, un tour teatrale dedicato a Shakespeare, cantore per eccellenza di Verona, o celebrando l’Amarone, il re dei vini veronesi.

La rassegna accenderà la città scaligera con un percorso che racconterà l’Italia passando dal Veneto, all’Emilia Romagna, dalla Campania alla Sicilia, fino all’esperienza tutta internazionale dello Champagne accompagnato da una cucina stellata. I visitatori, con uno speciale passaporto alla mano, “cadeau” dell’evento, tappa dopo tappa, potranno avere alla fine la “compostella” del viaggio di Vinitay and The City e ricevere in regalo il braccialetto ufficiale, firmato Cruciani, oltre a partecipare ad un concorso a premi e vincere una Polo Volkswagen o un viaggio a Parigi.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021