ASPETTANDO IL GIRO D’ITALIA, ALL’AQUILA DUE SETTIMANE DI EVENTI PER TUTTI I GUSTI


L’AQUILA – Tanti gli eventi collaterali di avvicinamento alla settima tappa del 102° Giro d’Italia, che approderà nel centro storico dell’Aquila il 17 maggio. Un arrivo nel capoluogo come avvenne nel 2007 e nel 2010. La scelta degli organizzatori della kermesse rosa è stata presentata come omaggio alla città nell’anno del decennale.

SICUREZZA STRADALE

Si parte già da sabato 4 maggio, alle 10,30, con un convegno all’Auditorium del Parco, intitolato “Sulla buona strada”. Un focus sulla sicurezza per chi viaggia, con un’attenzione particolare rivolta al ciclismo. Conduce il giornalista Rai Marino Bartoletti. A presentare l’appuntamento Ivan De Paulis, membro del comitato tappa: ore 10,30 all’Auditorium del Parco.

LA STRACITTADINA

Domenica 5, spazio alla gara podistica Stracittadina, una prova di 10 km attraverso il centro storico e all’Aquila ingloba la Pink Run, la corsa che, in varie città italiane, accompagna la carovana rosa. La corsa sarà preceduta da una gara per bambini e ragazzi. In giornata, è prevista anche una passeggiata non competitiva di 5 chilometri, promossa al fine di far avvicinare quante più persone possibile alle attività promosse dall’Asd Atletica Abruzzo, società organizzatrice.

IL PERCORSO

Partenza e arrivo a Collemaggio, si corre verso la Villa. All’imbocco di via Venti Settembre parte il circuito da ripetere due volte. Discesa fino a via Fontesecco e poi tratto in salita attraverso via Sallustio, via Camponeschi e via Bafile fino ai Quattro Cantoni. Si procede dunque per Corso Vittorio Emanuele verso il parco del Castello e lì c’è da fare attenzione alla strettoia del ponteggio provvisorio. Da lì, in senso orario, si corre lungo il perimetro del fossato per uscire in via Zara. A ridosso di porta Leoni, inizia un mini-circuito che attraversa la zona di Santa Maria di Farfa per sbucare davanti alla chiesa di San Bernardino. Una volta tornati ai Quattro Cantoni, i corridori seguiranno le frecce lungo il Corso verso piazza Duomo, prima di rientrare alla Villa.

CONTEST FOTOGRAFICO

Il Comitato tappa organizza un piccolo contest fotografico – “selfie in giro” con dei premi offerti dai commercianti aquilani. Le foto più significative saranno pubblicate dalle pagina Facebook dedicata alla tappa.

PARTITA DEL CUORE

Nei giorni successivi è prevista la Partita del cuore (9 maggio, Stadio Gran Sasso). Si tratta del secondo trofeo Nicola Bruno, aperto alle scuole aquilane, alla scuola calcio dell’Aquila e alla facoltà di Scienze motorie.

L’AQUILA TINTA DI ROSA

A ridosso della tappa, la città si tingerà di rosa, dai monumenti ai mezzi di trasporto, fino alle vetrine della città

L’AQUILA SPORT FILM FESTIVAL

Tre giorni di proiezioni dal 13 al 15 maggio, con lungometraggi e cortometraggi dedicati allo sport e al ciclismo. Un’iniziativa a cura di L’Aquila Film festival, con il coordinamento di Federico Vittorini. In apertura, in collaborazione con il Cai, verrà proiettato il film di Reinhold Messner, Holy Mountain. Il girono successivo, il regista e produttore Gianluca Arcopinto sarà ospite della kermesse all’Auditorium del Parco con una serie di proiezioni sul calcio di strada. L’ultimo giorno è dedicato al ciclismo con il docu-film Wonderful loosers che omaggia il mondo dei gregari.

RICETTA PER IL GIRO D’ITALIA

Lo chef stellato William Zonfa ha realizzato una ricetta specifica per questa occasione. Si tratta di una mousse di cioccolato fondente con pompelmo rosa e gelato al latte di capra.

STREET FOOD

Tornerà nel week-end della tappa lo Street Food Time (16-19 maggio), che per l’occasione, però, cambierà location: non più piazza Duomo ma Parco del Castello e zona antistante l’Auditorium di Renzo Piano. L’iniziativa, presentata da Barbara Lunelli e vede in campo ben 20 food truck provenienti da ogni regione d’Italia, con sette birrifici artigianali che proporranno ben 130 tipologie di cibi diversi con 60 birre artigianali differenti. In questo periodo, il Panathlon allestirà un museo del ciclismo aquilano.

L’ARRIVO DELLA TAPPA

L’arrivo della tappa è previsto alla Villa Comunale: lì sarà allestito un Open village. Gli ultimi 9 chilometri si svolgeranno tutti dentro il perimetro urbano cittadino: i corridori, infatti, una volta oltrepassata Bazzano, proseguiranno sulla Ss 17 e svolteranno su via della Polveriera, percorsa la quale continueranno prima costeggiando il cimitero e poi salendo fino a Colle Saponte/Acquasanta, da dove scenderanno verso la rotatoria di San Francesco/via De Gasperi.

Fatta tutta via De Gasperi, imboccheranno viale Gran Sasso, e, a seguire, toccheranno la Fontana Luminosa. Da lì i passaggi successivi saranno via Castello, via Pescara, via Panella, via Cencioni, di nuovo Statale 17, fino ad arrivare allo salita finale di viale Crispi. Il cartellone si chiuderà domenica 19 con la quarta edizione della Gran Fondo Città dell’Aquila.