“DESTINI LEGATI”, PESCARA CON I SUOI LUOGHI E SAPORI NEL ROMANCE DI SARAH RIVERA


PESCARA – Lui, chef di talento, ambizioso e determinato a raggiungere le tre Stelle Michelin. Lei, una ragazza di buona famiglia che si divide tra i divertimenti della sua giovane età, lo studio e il lavoro. La scintilla si accende al primo incontro e le loro vite si uniscono indissolubilmente pur se separate dagli eventi.

Sullo sfondo di Destini Legati, c’è una frizzante Pescara, con i suoi luoghi simbolo. Il romance di Sarah Rivera, scrittrice pescarese, è una storia che parla di amore. Quello tra i due protagonisti, Luca Serti e Melissa Morante, e quello che traspare pagina dopo pagina per Pescara e per tutto l’Abruzzo dell’autrice.

Tra le pagine del libro la splendida riviera, con i suoi stabilimenti balneari, le vie del centro, e poi anche i luoghi del gusto iconici della città, che seppur non vengono nominati in modo trasparente, sono inconfondibili, come La Bresciana.

La cucina ha un ruolo centrale in Destini Legati. Sarah Rivera si è fatta supportare da uno chef stellato italiano che ha confezionato per Luca dei menù ad hoc ispirandosi ai sapori e ai prodotti dell’Adriatico, tra bummalitt (lumachine di mare), cozze, stracciavocc (cicale di mare) e tante materie prime regionali.

Appassionata di narrativa rosa, Sarah Rivera ha scritto quattro libri in appena un anno. A luglio 2020 ha esordito con Fuori Controllo, tradotto anche in inglese. Da allora il suo fermento creativo l’ha portata a pubblicare Amore senza compromessi, Destini Legati, unico ambientato in Abruzzo, e l’ultimo, Insta-Love.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021