IL FESTIVAL DI SANREMO SCEGLIE LA CUCINA ABRUZZESE PER IL GRAN GALÀ DI SANREMOSOL


PESCARA – I protagonisti del Festival della canzone italiana mangeranno abruzzese. Dal primo al cinque febbraio, una delegazione di cuochi abruzzesi cucinerà per artisti e giornalisti in SanremoSol, il format diretto da Giuseppe Grande, giunto alla sua settima edizione che promuove e valorizza la musica, la cultura, i territori, la scuola, l’enogastronomia con attività legate alla settimana del festival.

A curare la parte gastronomica del contenitore, la brigata composta dagli abruzzesi Rosalba Marte (lady chef Vasto), Marta Di Marcoberardino (lady chef Teramo), Antonina Di Giacomo (lady chef Pescara), Soccorsa Tomasone (lady chef Termoli), Daniele Mancini, George Cibi Bogdan (entrambi da Vasto) e da Marinella Ferigo (dal Friuli).

Nell’ambito delle iniziative di SanremoSol come sempre si terrà il Gran Galà, organizzato da Grande e da Roberto Alessi, direttore di Novella 2000 nel Victory Morgana Bay con un parterre di ospiti provenienti dal mondo istituzionale, dello spettacolo, della musica, del giornalismo.

Il menù che la brigata confezionerà sarà un viaggio tra le regioni con l’Abruzzo protagonista (inizialmente pubblicato e in un secondo momento omesso per l’ennesima e surreale richiesta del genere arrivata da parte dei manager sanremesi).

Anche le bollicine saranno abruzzesi con i vini Chiarieri, inoltre la brigata durante il servizio indosserà le scarpe Metal Gienchi prodotte nel calzaturificio MGT di Castelnuovo Vomano (Teramo). “Sono molto emozionata di questa nuova esperienza – commenta a Vq, Marta Di Marcoberardino – che sicuramente è importante da fare e che condivido con cuochi con esperienze diverse”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022