“LA MIA SPESA SANA”, PAOLA RENZETTI INSEGNA I SEGRETI PER UN CARRELLO INTELLIGENTE IN UN LIBRO


PESCARA – “Essere consapevoli di ciò che si ha nel piatto è importante quanto il modo di mangiare”. Parte da questa convinzione La mia spesa sana il primo libro di Paola Renzetti. Biologa pescarese, insieme al marito Francesco Cuddemi, nel 2006 ha creato Saperi Locali, una realtà a Pescara creata proprio per affiancare le persone ad alimentarsi correttamente e a fare una spesa sana.

Sulla base dello stesso principio Paola ha deciso di mettere nero su bianco le sue conoscenze e le sue convinzioni, dando vita a La mia spesa sana. Come raggiungere il benessere attraverso il consumo di alimenti sani e grazie a una spesa intelligente.

Pubblicato da Bruno Editori, disponibile in versione online su Amazon, ma anche cartaceo da acquistare nell’attività di Paola, è un vero e proprio manuale, pensato per un pubblico femminile, che spiega come cambiare le abitudini alimentari nocive, come fare una spesa sana anche in soli 5 minuti, come analizzare un alimento prima di comprarlo, leggendo bene le etichette e fornisce le cinque regole base per scegliere gli alimenti non dannosi per la salute, cominciando dalla pianificazione dell’alimentazione e passando per la scelta di prodotti locali, stagionali e biologici.

“Conoscere i segreti di una spesa sana è fondamentale ed io ho deciso di rivelarli in questo libro, frutto di oltre vent’anni di esperienza in questo settore – spiega Paola -. Al suo interno svelerò il mio metodo, unico e originale, che permetterà di fare una spesa intelligente ogni settimana, così da raggiungere uno stato di salute ottimale da un lato e risparmiare dall’altro. Il tutto partendo proprio dall’acquisto di quegli stessi prodotti che il nostro territorio ci mette a disposizione, ossia dai Saperi Locali”.

Nel testo, l’autrice prova anche a sfatare alcuni miti, come ad esempio il costo elevato di alcuni alimenti biologici. “Nell’immaginario collettivo – spiega ancora Paola Renzetti – mangiare biologico costa di più, ma non è vero. A lungo andare la spesa si ammortizza e in più mangiare sano aiuta a prevenire e a trattare molte malattie croniche”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021